Calciomercato Torino, le ultime news: Verdi e Laxalt nel mirino

11 luglio 2019 - Enrico Gorgoglione

Il presidente Cairo punta a confermare la propria rosa. Al tempo stesso però occorreranno alcuni rinforzi per garantire al Torino un buon cammino in Europa League

Il Torino si prepara a una stagione particolarmente importante, dovendo disputare l’Europa League dopo l’esclusione del Milan sancita dalla UEFA. Quest’ultima ha intanto accordato che la prima tappa del torneo europeo venga disputata dai granata ad Alessandria, ma con un massimo di 4mila spettatori. In attesa di scoprire chi tra Debrecen e Kukesi sarà l’avversario del turno preliminare, Cairo è alle prese con il mercato, tra entrate e uscite.

SERIE A: LE ULTIME DI MERCATO

Da Lyanco a Nkoulou: Mazzarri teme per la sua difesa

Il presidente del Torino ha sottolineato come il primo obiettivo della sessione estiva di calciomercato sia quello di mantenere l’attuale rosa. Il club proverà dunque a respingere al mittente le eventuali richieste delle altre società, italiane e straniere. Basti pensare alla Roma, che deve necessariamente intervenire in difesa e ha messo gli occhi su due calciatori di Mazzarri. Si tratterebbe di Nkoulou e Lyanco. Offerta da 20 milioni di euro per il brasiliano, respinta dal Torino. Per l’altro difensore invece sarebbero stati messi sul piatto 10 milioni e il cartellino di Perotti. Il futuro di Lyanco è sempre più a tinte granata, anche se alla finestra vi sono Ajax e Zenit, oltre al club capitolino.

In uscita potrebbe invece esserci Bonifazi, che la Spal vorrebbe riportare a Ferrara. Il Torino ha esercitato il controriscatto per il classe 1996, che potrebbe garantire una plusvalenza importante, da reinvestire. La valutazione è di circa 15 milioni di euro.

SERIE A: I COLPI UFFICIALI DEL MERCATO

Cairo, strada in salita per Verdi e Laxalt

Se il principale obiettivo è tutelare la rosa attuale, è inevitabile che la dirigenza granata si guardi intorno per quanto riguarda i nuovi ingressi in rosa. Disputare serie A, Coppa Italia ed Europa League non sarà semplice. Mazzarri necessita di rinforzi specifici. Occhi puntati su Mario Rui, ma sembra a dir poco difficile trovare l’accordo con il Napoli. L’alternativa è rappresentata da Diego Laxalt, del Milan. L’esterno uruguaiano vorrebbe restare in rossonero ma resta da capire se rientri o meni negli schemi di Giampaolo. Piace a svariati club e i rossoneri potrebbero approfittarne per ottenere una plusvalenza importante. Cairo dovrà fare la propria mossa in fretta per anticipare gli avversari.

In chiave attacco invece si torna a parlare di Napoli. Il presidente De Laurentiis ha lanciato qualche frecciatina al collega del Torino, ribadendo come la sua bottega granata, senza mai citarlo direttamente, sia alquanto cara. Non si spiega dunque perché lui dovrebbe fare degli sconti. Il riferimento è all’ormai datata trattativa per Maksimovic, alquanto complessa, e all’interesse di Cairo per Simone Verdi.

L’ex Bologna non ha trovato molto spazio con Ancelotti nella passata stagione, complice anche una condizione fisica non ottimale. Ora è tornato ed è pronto per un ruolo da protagonista. Il Napoli non si oppone alla cessione, a patto però che avvenga alle giuste cifre. Al momento ballerebbero circa 5 milioni di euro tra domanda e offerta.

TAG: