Calciomercato Milan, ultime news: è il giorno di Krunic

18 giugno 2019 - Francesco Fragapane

Tutte le ultime news sulle trattative di calciomercato Milan, in entrata e in uscita, di oggi martedì 18 giugno 2019

TUTTE LE NEWS DI GIORNATA: IL LIVE

In attesa dell’ufficialità di Marco Giampaolo come nuovo allenatore, il Milan ha già iniziato a lavorare sulle prime mosse di calciomercato in entrata e in uscita.

GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI SUL CALCIOMERCATO MILAN

La situazione è in mano alla nuova dirigenza, formata dall’amministratore delegato Ivan Gazidis, il direttore tecnico Paolo Maldini, il direttore sportivo Frederic Massara e il Chief Football Officer Zvonimir Boban.

Quella di ieri, a Casa Milan, è stata una giornata di incontri importanti in ottica mercato. Andiamo ora a scoprire le ultimissime news di calciomercato, in entrata e in uscita, che riguardano la società rossonera.

Calciomercato Milan, acquisti e trattative: da Rui a Veretout

Nella giornata di ieri, l’agente Mario Giuffredi ha fatto visita alla dirigenza rossonera a Casa Milan. La conversazione ha riguardato, in particolare, due calciatori nel mirino del club meneghino, cioè Jordan Veretout della Fiorentina e Mario Rui del Napoli. Sul primo c’è la concorrenza del Napoli e, soprattutto, della Roma, oltre che di club esteri. Sulle tracce del terzino portoghese in uscita dalla società partenopea, invece, c’è il Torino.

Sempre ieri, a Casa Milan, si è visto Paco Casal, agente di Gaston Pereiro. Il trequartista uruguaiano del PSV Eindhoven, valutato 20 milioni di euro, piace al club rossonero.

Il primo acquisto estivo del Milan sarà, però, Rade Krunic. Dopo l’accordo già raggiunto con l’Empoli, la giornata di oggi è dedicata alle visite mediche e, poi, alle firme su un contratto quadriennale. Il suo acquisto (per 8 milioni di euro più bonus) ha ricevuto l’ok di Marco Giampaolo, che lo ha già allenato in Toscana.

Rade Krunic non sarà, verosimilmente, l’unico rinforzo a centrocampo per il Milan in questa campagna trasferimenti: la società rossonera, infatti, monitora anche altri calciatori, come Stefano Sensi del Sassuolo (l’agente, stamattina, ha fatto visita a Casa Milan per portare avanti i discorsi con i dirigenti rossoneri), Nikola Moro (centrocampista classe 1998 della Dinamo Zagabria) e Nicolò Barella, sul quale però è in vantaggio l’Inter.

In difesa, il Milan resta vigile sulla situazione Kostas Manolas, che può liberarsi dalla Roma previo pagamento della clausola rescissoria da 36 milioni di euro. In pole position nella corsa al difensore greco, in questo momento, c’è però il Napoli, con la Juventus sullo sfondo Per questo motivo, i dirigenti rossoneri non mollano la presa su Dejan Lovren, centrale croato in uscita dal Liverpool.

Cessioni Milan: da Donnarumma a Suso, un big verso l’addio

La possibile partenza di un big è un tema caldo per quanto riguarda il calciomercato in uscita del Milan. Gianluigi Donnarumma (possibile un nuovo assalto del Psg), Franck Kessie (ha mercato in Inghilterra) e Suso (ha una clausola rescissoria pari a 40 milioni di euro) sono i principali indiziati a salutare.

A fine giugno, poi, è prevista l’ufficialità degli addii di Ignazio Abate, Andrea Bertolacci, Josè Mauri, Riccardo Montolivo e Cristian Zapata (tutti a scadenza di contratto) e di Tiemoué Bakayoko (che tornerà al Chelsea dopo l’esperienza in prestito annuale al Milan).

Intanto, il Palmeiras ha deciso di riscattare il cartellino di Gustavo Gomez. Nelle casse del club rossonero finiranno circa 4,5 milioni di euro per il cartellino del difensore classe 1993.

  • Acquisti: nessuno.
  • Cessioni: nessuna.
  • Trattative: Rade Krunic (c, Empoli), Gaston Pereiro (c, PSV), Mario Rui (d, Napoli), Nikola Moro (c, Dinamo Zagabria), Lucas Torreira (c, Sampdoria), Kostas Manolas (d, Roma) Dejan Lovren (d, Liverpool), Christian Kouamé (a, Genoa), Jordan Veretout (c, Fiorentina), Nicolò Barella (c, Cagliari), Stefano Sensi (c, Sassuolo), Gianluca Mancini (d, Atalanta), Joachim Andersen (d, Sampdoria), Dennis Praet (c, Sampdoria), Karol Linetty (c, Sampdoria), Ronaldo Vieira (c, Sampdoria), Patrik Schick (a, Roma).
TAG: