Calciomercato Milan, Higuain verso l'addio? L'agente tratta con il Chelsea

10 gennaio 2019 - Enrico Gorgoglione

Il fratello-agente di Gonzalo Higuain è a Londra per ascoltare la proposta del Chelsea. Il Milan potrebbe tornare sul mercato a caccia di una punta

Il Milan potrebbe dire addio a Gonzalo Higuain in questo mercato di gennaio. Gattuso sperava di poter contare sulla punta ammirata al Napoli, sotto la guida di Sarri, in grado di trascinare il gruppo con la propria qualità, ma le cose sono andate diversamente. In casa Juventus il Pipita si era messo al servizio del gruppo, trovando meno spazio e soprattutto non avendo a disposizione una rosa pronta a giocare per lui. In azzurro invece tutte le azioni erano indirizzate verso i suoi piedi, con l’argentino che sperava di ritrovare tutto questo anche a Milano. Quella rossonera è però una squadra in costruzione, che non vanta gli automatismi del Napoli sarriano. Ecco spiegate le difficoltà in fase realizzativa, con sei reti in 15 giornate, per un totale di 1281 minuti giocati in campionato.

News sul suo futuro si attendono da Londra, dov’è al momento suo fratello che è anche il suo procuratore. Potrebbe dunque concretizzarsi una pista estiva molto calda, il trasferimento di Higuain al Chelsea.

Calciomercato Milan, Higuain tratta col Chelsea

Maurizio Sarri ha bisogno di un goleador e sa di poter ottenere il meglio da Gonzalo Higuain. Il rapporto tra i due è sempre stato ottimo e le cose non sono affatto cambiate dopo il trasferimento dell’argentino alla Juventus. La punta del Milan ha però 32 anni, il che pone non pochi dubbi sul tavolo della dirigenza del club inglese.

Dubbi che riguardando anche il possibile colpo Barella, che il tecnico italiano vorrebbe fortemente. Un calciatore troppo giovane e l’altro troppo “anziano”. Sarebbe questa la visione del Chelsea, che teme forse di realizzare una rosa a uso e consumo di un allenatore che non ha ancora convinto al 100% in Premier League, considerando le chance perse per avvicinarsi alla vetta e i 10 punti di distanza dal Liverpool di Klopp.

Le parole di Leonardo non sembrano aver avuto l’effetto sperato, ovvero quello di spronare Higuain. Il dirigente rossonero si è così espresso: “Deve assumersi le sue responsabilità. Ha vissuto un momento particolare ma ora deve pedalare”. Nelle prossime ore si capirà se i rossoneri dovranno trovare un degno sostituto già a gennaio.

Calciomercato Milan, addio Higuain? Le suggestioni in attacco

Il Milan può puntare su Cutrone in attacco ma per un club che punta a tornare in Champions non può bastare avere una sola alternativa in quel ruolo. La soluzione più logica sarebbe quella di provare a riportare Morata in serie A, considerando il suo periodo non felice in Premier League. Cinque reti in sedici gare di campionato e molte critiche da parte dei tifosi. In Italia ha dato il meglio di sé dopo essersi messo in mostra al Real e proprio qui potrebbe tornare a brillare.

Nel mirino del Milan ci sarebbe anche Piatek, che piace a molti club, italiani e non solo. Si tratterebbe però di un colpo da rimandare a giugno, quando la società proverà ad analizzare il futuro della rosa con Gattuso. Da non sottovalutare la pista Batshuayi, in cerca di riscatto. Al Valencia le cose non sono affatto andare per il meglio e così l’attaccante sarebbe pronto a fare le valigie. Non ha utilizzato mezzi termini il direttore generale del club, Mateu Alemany, che si è così espresso: “La situazione è molto chiara. Negoziamo la cessione con vari club. Speso il tutto si concretizzi nei prossimi giorni. Ha mercato e prospettiva ma qui non si è adattato. La decisione è definitiva”.

Intanto dalla Spagna serpeggia una voce riguardante Karim Benzema. Il Real Madrid guarda al futuro, trattando la sua cessione. Un’operazione che potrebbe rilanciare i rossoneri in campionato e in Europa, per un costo di 40 milioni di euro circa. Impossibile ipotizzare un affare di tale portata a gennaio, il che vuol dire attendere giugno e capire quali saranno gli scenari dei tre protagonisti di questa vicenda: Higuain, Morata e Benzema. Milan, Chelsea, Juventus, Real Madrid e Siviglia (una delle possibili destinazioni di Morata”.