Calciomercato Juve, le mosse per gennaio: Asensio e Todibo i nomi più caldi

19 novembre 2018

Possibile colpo a parametro zero per la Juventus: Todibo del Tolosa. Agnelli però guarda anche a giugno, sognando Asensio dal Real Madrid

Marotta non farà più parte della Juventus ma ciò non vuol dire che di colpo la “Vecchia Signora” abbia smesso di programmare colpi in fase di mercato. Dalla finestra invernale a quella estiva, il 2019 promette ancora sogni per i tifosi bianconeri, mai realmente appagati, forse neanche dalla leggenda Cristiano Ronaldo.

Quella di non accontentarsi mai è una caratteristica delle squadre che da decenni accumulano trofei, trasmessa anche ai sostenitori. Tra giovani emergenti e talenti già affermatisi su palcoscenici internazionali, la Juventus progetta nuove stagioni al vertice, andando magari ancora a caccia in casa Real Madrid.

Calciomercato Juventus, Todibo idea per gennaio

Molti i club europei interessati al giovane Jean Clair Todibo, centrale 18enne in forza al Tolosa, il cui contratto scadrà al termine di questa stagione. Occhi puntati su di lui in Premier League ma, guardando alla serie A, è sfida tra Juventus e Napoli.

Si tratterebbe di un ottimo colpo a parametro zero, per il quale è necessario avviare i contati fin da ora. Il calciatore avrà modo di scegliere il progetto più allettante, considerando una variabile determinante: la centralità nel progetto.

È di certo difficile trovare spazio nella Juventus, come ben sa Rugani, il che potrebbe spingere un giovane verso il prestito in altre squadre. Todibo sembra però intenzionato a selezionare un club pronto a puntare su di lui, come sottolineato anche da Bruno Satin, suo procuratore: “Vuole dimostrare di poter giocare nel calcio che conta. Non ha paura di confrontarsi con giocatori al top”.

Calciomercato Juventus, il sogno Asensio

Nel calciomercato di gennaio è quasi impossibile effettuare grandi operazioni, che possano coinvolgere nomi altisonanti del calcio mondiale. Tutt’altra storia invece la finestra estiva, con la Juventus che potrebbe decidere di sacrificare alcune pedine di pregio della propria rosa, al fine di incrementare il tasso tecnico, soprattutto in attacco.

Agnelli sarebbe disposto ad ascoltare eventuali offerte adeguate per Paulo Dybala e Mario Mandzukic. Se è vero che il croato si avvicina a compiere 33 anni, è innegabile come il suo impatto in campo sia ancora devastante. Lo ha ampiamente dimostrato ai Mondiali di Russia e continua a farlo in questa stagione bianconera, nonostante un compagno di reparto gigantesco come Cristiano Ronaldo. L’ultima firma del croato risale infatti al match di San Siro contro il Milan, a dimostrazione di uno stato di forma ottimo.

Per Mandzukic la Juventus chiede circa 30 milioni di euro, ben altre invece le cifre per la “Joya”, il cui cartellino ha un costo che varia tra i 130 e i 140 milioni di euro. Vendere per investire, questa è la strategia dei bianconeri, che potrebbero proporre un nuovo crack di mercato, che esalti la piazza e faccia volare il brand Juventus.

La situazione in casa Real Madrid è alquanto complessa e si potrebbe tentare un sondaggio per Marco Asensio. Dagli ambienti blancos fuoriesce qualche rumors. Si parla di borbottii per il momento e di una situazione non totalmente serena. Il 22enne è però blindato da un contratto fino al 2023 e per lui pare che Florentino Perez abbia rifiutato anche offerte da 150 milioni di euro.