Calciomercato Inter, le ultime news: Dzeko attende, Lukaku chiama

12 giugno 2019 - Enrico Gorgoglione

Tutte le trattative in entrata e in uscita dell'Inter. Summit di mercato tra Antonio Conte e la dirigenza per valutare tutti gli affari in ballo e i possibili calciatori da sacrificare

TUTTE LE NEWS DI GIORNATA: IL LIVE

Un summit di mercato per fare il punto della situazione e capire gli sviluppi delle prossime trattative. Antonio Conte incontra l’ad Beppe Marotta, Javier Zanetti e il ds Piero Ausilio nella sede dell’Inter, un modo per organizzare le mosse da fare e capire soprattutto su chi puntare dei calciatori già presenti in rosa. È ormai chiaro a tutti che il nodo Mauro Icardi rischia di complicare le cose, ma c’è fiducia in una soluzione che sia in grado di accontentare tutte le parti. Nel frattempo Antonio Conte dribbla le domande su Dzeko e si dice contento di iniziare con la società nerazzurra.

LE ULTIME NEWS SULL’INTER

Prima dell’inizio del ritiro, il nuovo allenatore spera di poter accogliere almeno due tra i calciatori che ha chiesto all’Inter. Il primo dovrebbe essere Nicolò Barella anche se l’inserimento del Milan potrebbe rallentare ulteriormente i tempi.

Mercato Inter, capitolo acquisti: Dzeko e Lukaku per l’attacco

L’ottima prestazione nella sfida Italia-Bosnia ha riacceso i riflettori su Edin Dzeko. L’attaccante è uno dei primi calciatori richiesti da Antonio Conte e si sta lavorando da settimane ormai per portarlo a Milano. Di proprietà della Roma è in uscita dopo la mezza rivoluzione nella società giallorossa e il mancato accesso alla Champions League e sembra aver già scelto l’Inter per poter finalmente lavorare con Antonio Conte, allenatore che lo ha sempre apprezzatto. Lo stesso calciatore ha dribblato le domande di mercato al termine della sfida persa contro l’Italia dichiarando di pensare soltanto alle vacanze e che si vedrà in futuro.

Per l’attacco si candida anche Romelu Lukaku, un profilo che piace tanto ad Antonio Conte ma che richieste uno sforzo economico importante per le casse nerazzurre. Il possibile arrivo del calciatore del Manchester United dipende dalla cessione di Mauro Icardi. Per il belga sono richiesti almeno 70 milioni di euro e solo con l’ipotetico tesoretto che arriverebbe dalla vendita dell’argentino si potrà iniziare la trattativa. Nel frattempo lo stesso Lukaku lancia segnali alla sua società e ammette di sapere cosa vuole e che sarà un’estate davvero impegnativa.

Nel settore nevralgico del campo l’Inter continua ad avere in mano il pallino del gioco sulla trattativa per Nicolò Barella. Il calciatore del Cagliari ha già accettato la proposta nerazzurra e l’inserimento del Milan non desta preoccupazioni finora. Un vertice risolutivo tra Marotta e Giulini potrebbe allontanare ogni dubbio sulla realizzazione dell’affare anche se la società rossonera insiste mettendo a disposizione un budget di ben 80 milioni di euro. Sempre per il centrocampo piace Mateo Kovacic, in uscita dal Real Madrid dopo il prestito al Chelsea. Il ritorno del croato farebbe contenti tutti e si lavora alla formula del prestito con diritto di riscatto per averlo nella prossima stagione. Il calciatore intanto ha già dato l’ok alla trattativa. In prospettiva l’Inter ha ormai in pugno Lucien Agoumé, classe 2002 dello Sochaux. Sei milioni di euro per il cartellino del centrocampista che piace anche a Manchester City e Barcellona

Inter, il punto sulle cessioni: Perisic e Nainggolan verso l’addio

Non solo Mauro Icardi nella lista dei partenti. Nessun veto anche per le partenze di Ivan Perisic e Radja Nainggolan è questo quanto deciso durante l’ultimo summit di mercato tra Antonio Conte e la dirigenza nerazzurra. I due calciatori possono partire ovviamente a fronte di un’offerta giusta e che possa accontentare l’Inter. In caso contrario il nuovo allenatore cercherà di valorizzarli, ma soprattutto rivitalizzarli dopo una stagione di alti e bassi e senza la continuità che ci si aspettava.

  • Acquisti: Godin
  • Cessioni:
  • Trattative: Edin Dzeko (a), Roma, Thomas (c), Atletico Madrid, Romelu Lukaku (a), Manchester United, Federico Chiesa (a), Fiorentina, Mateo Kovacic, (c), Real Madrid, Youcef Atal, Nizza, Nicolò Barella (c), Cagliari, Kostas Manolas (d) Roma, Marko Arnautovic (a), West Ham, Alexsandar Kolarov (d), Roma,  Lucien Agoume (c), Sochaux, Nacho (d), Real Madrid, Nicolas Pépé (a), Lille, Valentino Lazaro (d) Hertha Berlino, Bruno Fernandes (c) Sporting Lisbona

RICEVI SU WHATSAPP LE ULTIME NEWS DI SKY SPORT GRATIS

TAG: