Calciomercato Inter, Dzeko più vicino. Arriva il no di Vidal

11 luglio 2019 - Francesco Fragapane

Si avvicinano le parti nell'affare Dzeko. Lukaku salta l'allenamento e l'Inter arriva a Londra per trattare. Mancano solo i dettagli per l'arrivo di Barella, mentre Vidal vuole restare al Barcellona

SERIE A: LE ULTIME NEWS DEL MERCATO

Dopo le parole dell’allenatore del Manchester United, l’Inter esce allo scoperto e decide di sferrare con decisione l’attacco a Romelu Lukaku. È sempre lui l’oggetto del desiderio del club nerazzurro e dell’allenatore Antonio Conte che spera di poter avere a disposizione in tempi brevi. La missione dell’Inter per Lukaku è partita ieri con Piero Ausilio diretto a Londra per parlare con i vertici del club inglese.

INTER, LA SEDE E LE DATE DEL RITIRO E IL CALENDARIO AMICHEVOLI

L’intenzione della società nerazzurra è quella di proporre un pagamento dilazionato, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport. Il cartellino dell’attaccante è valutato circa 75 milioni di euro e l’Inter spera di dividere il pagamento in due o tre tranche cercando di convincere lo United con una prima rata cospicua. Nel frattempo Romelu Lukaku non è si allenato con la squadra, impegnata in Australia per una tour pre-stagionale ed è stato impegnato in una seduta in palestra. Tanti hanno pensato che fosse un segnale chiaro di un possibile imminente cambio di maglia, ma da fonti vicine al calciatore si parla di un piccolo problema fisico.

Dzeko, si riducono le distanze. No di Vidal all’Inter

Intanto sul fronte Edin Dzeko continuano ad arrivare segnali positivi. Roma e Inter hanno riallacciato i rapporti e ora la distanza tra domanda e offerta si è leggermente abbassata. I giallorossi chiedono ora 18 milioni per l’attaccante, mentre i nerazzurri mettono sul piatto 12 milioni. Sono quindi 6 i milioni di differenza, un ostacolo che non spaventa l’Inter. La società ha dato ormai per scontato il fatto che nella prima parte del ritiro non ci sarà possibilità di avere tanti attaccanti a disposizione. Mentre la Roma potrebbe aver bisogno di accelerare la trattativa per trovare un sostituto a Dzeko, deciso a lasciare la maglia giallorossa.

Per il centrocampo invece l’Inter deve incassare il no di Arturo Vidal. Il centrocampista del Barcellona non ha intenzione di cambiare casacca e vuole rispettare il contratto con il club catalano. Le sue parole sono state riportate da Mundo Deportivo e mettono per il momento un punto alla possibilità di vederlo in maglia nerazzurra.

Ai dettagli per Barella, conferma per Bastoni

È ormai fatta per il trasferimento di Nicolò Barella all’Inter. Entro le prossime 48 ore il centrocampista dovrebbe essere ufficialmente un calciatore nerazzurro e dalla prossima settimana sostenere le visite mediche. Mancano solo i dettagli per definire l’affare con Barella che guadagnerà 2,5 milioni l’anno per cinque anni, mentre l’accordo tra Inter e Cagliari prevede un prestito a 10 milioni euro con obbligo di riscatto a 30 e alcuni bonus. Per gli esterni invece l’Inter, oltre a Valentino Lazaro, sta sondando il terreno per Matteo Darmian, altro elemento in uscita dal Manchester United. In linea teorica l’italiano potrebbe prendere il posto di Dalbert.

INTER, CALENDARIO AMICHEVOLI 2019 E ICC

Novità di mercato invece per Alessandro Bastoni che non verrà girato in prestito. Dopo l’esperienza al Parma, il difensore classe 99 resterà in rosa su decisione di Antonio Conte. Per lui sarà l’occasione di apprendere e migliorare grazie ai consigli di Godin, Skriniar e De Vrij. Sarà l’unico mancino naturale tra i centrali a disposizione dell’allenatore. La conferma di Bastoni allontana ulteriormente la permanenza di Joao Miranda.

Per scoprire il riepilogo del calciomercato dell’Inter con cessioni, acquisti e trattative vai al TABELLONE.

CALCIOMERCATO: I COLPI UFFICIALI DELLA SERIE A

SERIE A: LE ULTIME NEWS DEL MERCATO

TAG: