Cagliari-Napoli, le probabili formazioni

15 dicembre 2018 - Luca Guerra

Cagliari-Napoli andrà in scena domenica 16 dicembre alle ore 18. Queste le probabili formazioni schierate da Carlo Ancelotti e Rolando Maran

Domenica alle ore 18 alla Sardegna Arena è in programma Cagliari-Napoli, partita valida per la 16^ giornata di serie A. Gli azzurri di Carlo Ancelotti devono rialzare la testa e rituffarsi subito in campionato dopo la cocente sconfitta ed eliminazione arrivata in Europa. Il Napoli è stato eliminato dalla Champions League dopo aver subito una sola sconfitta e il contraccolpo psicologico potrebbe essere ancora forte e farsi sentire anche in serie A. Spetta a Carlo Ancelotti risollevare il morale della squadra, impegnata ad inseguire la corazzata Juventus, leader in classifica e con 8 punti di vantaggio sugli azzurri.

Davanti però c’è il Cagliari che in casa ha sempre dato del filo da torcere alle sue avversarie e dove non ha mai perso in questa stagione. Nella scorsa giornata i sardi sono riusciti a ribaltare il passivo di 0-2 contro la Roma conquistando un incredibile pareggio in pieno recupero grazie a Sau. Il pari è arrivato in doppia inferiorità numerica, una vera impresa che ha esaltato squadra e tifosi.

Le statistiche però sorridono al Napoli che ha conquistato i tre punti nelle ultime tre trasferte di campionato contro il Cagliari, con un punteggio totale di 13-0. Addirittura negli ultimi due precedenti il Napoli si è imposto in entrambi i casi per 5-0.

La probabile formazione del Cagliari

L’incredibile pareggio contro la Roma  ha dato una carica straordinaria al Cagliari che però deve fare i conti con i tanti assenti per squalifica e infortuni. Non faranno parte del match Srna e Ceppitelli, espulsi nell’ultima partita di campionato. È quindi emergenza in difesa con Maran che dovrebbe riproporre Romagna al centro e inserire Faragò sulla destra. Confermati Klavan al centro e Padoin a sinistra, il Cagliari riabbraccia Barella per il centrocampo. Il talento classe 1997 ritorna titolare con Bradaric. Dovrebbe essere della partita anche Ionita che è tornato ad allenarsi con il gruppo e sembra aver smaltito qualche acciacco di troppo.

Preoccupano invece le condizioni di Leonardo Pavoletti, ancora acciaccato. L’ex di turno viene monitorato quotidianamente per valutare le sue condizioni. Dopo aver saltato la sfida contro la Roma, anche la partita con il Napoli è a rischio forfait per una elongazione muscolare. In attacco Joao Pedro dovrebbe giocare dietro le due punte Farias-Cerri

Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Faragò, Klavan, Romagna, Padoin; Barella, Bradaric, Ionita; Joao Pedro, Farias, Cerri

La probabile formazione del Napoli

Pesa tantissimo l’eliminazione dalla Champions League sui giocatori del Napoli. La sconfitta ad Anfield contro il Liverpool porta scorie fisiche e mentali difficili da smaltire. Carlo Ancelotti è conscio del pericolo e cercherà di preparare al meglio la gara in programma domenica alle ore 18. Nessun problema per Mertens e Mario Rui, rientrati in gruppo dopo alcuni acciacchi riscontrati nel post Liverpool. Il portoghese ha superato un lieve affaticamento e punta ad un posto da titolare per riscattare la gara negativa in Europa. Tantissime le critiche nei suoi confronti che lo hanno costretto a chiudere il suo account Instagram.

Anche Mertens ha recuperato dal fastidio alla caviglia e spinge per un posto da titolari. I due reduci da Anfield devono però fare i conti con la concorrenza di Ghoulam e Milik. A Cagliari sarà disponibile anche Simone Verdi, finalmente in gruppo dopo l’infortunio alla caviglia. Tantissimi i dubbi di formazione dal portiere all’attacco. Favorito per ora Meret a difendere nuovamente i pali della porta azzurra.

Napoli (4-4-2): Meret; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Hamsik, Ruiz; Mertens, Insigne