Cagliari-Genoa, le probabili formazioni

24 dicembre 2018 - Luca Guerra

Cagliari-Genoa andrà in scena mercoledì 26 dicembre alle ore 15 ed è valida la diciottesima giornata di serie A. Queste le probabili formazioni scelte da Rolando Maran e Cesare Prandelli

Due soli punti dividono in classifica Cagliari e Genoa. Le due squadre si affronteranno mercoledì 26 dicembre alle ore 15 in vista della diciottesima giornata di serie A. Il Cagliari arriva dalla pesante sconfitta in trasferta contro la Lazio ma in casa ha perso soltanto una partita finora. L’unico ko è arrivato proprio nell’ultimo turno alla Sardegna Arena contro il Napoli, in gol in pieno recupero con una splendida punizione di Arek Milik. A Cagliari arriva un Genoa galvanizzato dall’ottima vittoria contro l’Atalanta. I tre punti conquistati contro gli orobici rappresentano il primo successo per Cesare Prandelli sulla panchina dei rossoblu, il miglior modo per riprendere la marcia interrotta durante la gestione Juric.

Cagliari-Genoa potrebbe rivedere nuovamente in campo Leonardo Pavoletti, ancora da monitorare a causa dell’elongazione muscolare che lo ha costretto a saltare tutte le partite giocate finora nel mese di dicembre. L’assenza dell’attaccante è coinciso con un netto calo dei risultati da parte della squadra di Maran che in tre partite ha conquistato un solo pareggio in extremis contro la Roma.

Joao Pedro non ci sta però e suona la carica in vista della sfida di mercoledì: «Possiamo rifarci subito nel prossimo impegno di mercoledì col Genoa. Sarà una di quelle partite belle da giocare, davanti ai nostri tifosi, un confronto diretto da affrontare con personalità. Il mister è molto bravo nell’affrontare questo tipo di gare. La vittoria ci manca ma la classifica non ci fa paura perché a parte oggi stiamo giocando bene. Tre punti mercoledì potrebbero cancellare questo ko. Ora pensiamo a riposare e a recuperare le energie, da domani inizieremo a pensare al Genoa».

La probabile formazione del Cagliari

Maran potrebbe riabbracciare Leonardo Pavoletti ma anche in caso di disponibilità sarà difficile vederlo titolare dal primo minuto. L’ex attaccante del Napoli non gioca da quasi un mese e il rischio ricadute potrebbe essere alto. Bisogna però fare punti visto il momento non brillantissimo quindi toccherà ancora una volta a Joao Pedro in attacco con la carta Sau da giocare in caso di necessità. Accanto al brasiliano è ballottaggio Farias-Cerri con quest’ultimo che potrebbe accomodarsi di nuovo in panchina dopo la titolarità contro la Lazio. In difesa rientrano dalla squalifica sia Srna e Ceppitelli, due assenze che hanno pesato nella trasferta di Roma. Centrocampo confermato con Barella che agirà dietro le due punte.

Cagliari (4-3-1-2): Cragno, Srna, Ceppitelli, Romagna, Padoin, Ionita, Bradaric, Dessena, Barella, Joao Pedro, Farias

La probabile formazione del Genoa

Il successo contro l’Atalanta ha galvanizzato la squadra allenata da Cesare Prandelli, reduce da un periodo oscuro a causa della gestione Juric. L’arrivo dell’ex ct della Nazionale ha portato nuova linfa al Genoa che ora vuole conquistare il secondo successo consecutivo in campionato. Difficile rinunciare al blocco degli undici che hanno sconfitto l’Atalanta. Quindi tutti confermati con Romero ancora favorito su Spolli, Romulo preferito a Pereira e Veloso ancora in ballottaggio con Sandro. In attacco Piatek e Kouamé con il polacco tornato nuovamente a macinare gol. Prandelli è molto soddisfatto dell’attaccante ex KS Cracovia: «Sono molto contento di allenare un giocatore così».

Genoa (3-5-2): Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Romulo, Hiljemark, Veloso, Bessa, Lazovic; Kouamé, Piatek.