Bologna-Lazio, le probabili formazioni

24 dicembre 2018 - Enrico Gorgoglione

Bologna-Lazio è sfida tra i fratelli Inzaghi. Nel giorno di santo Stefano alle ore 15 andrà in scena la diciottesima giornata di serie A. Queste le probabili formazioni in campo

Filippo e Simone Inzaghi si affronteranno il giorno di santo Stefano per Bologna-Lazio. La partita è valida per la diciottesima giornata di serie A e andrà in scena allo stadio Dall’Ara mercoledì 26 dicembre alle ore 15. Una sfida fondamentale soprattutto per l’allenatore del Bologna che è ancora a caccia di una vittoria che manca ormai da settembre. Reduce da due pareggi consecutivi a reti bianche contro Milan e Parma, i felsinei hanno assoluto bisogno dei tre punti per smuovere con efficacia la classifica. Ancora a rischio Inzaghi che sfida il fratello Simone e spera di riuscire a bloccare tutte le fonti di gioco della Lazio.

I biancocelesti hanno finalmente ritrovato una vittoria convincente in casa contro il Cagliari. Il successo ha permesso alla Lazio di scavalcare il Milan e riconquistare il quarto posto, ma è piena bagarre per l’ultima posizione valida per l’accesso in Champions League. Il ritorno al gol di Milinkovic-Savic fa ben sperare per il futuro ma l’ostacolo Bologna è dietro l’angolo e c’è bisogno di continuità per coltivare le proprie ambizioni europee.

La probabile formazione del Bologna

L’ottima prestazione difensiva contro il Parma dovrebbe convincere Pippo Inzaghi a confermare la difesa a tre con Danilo, Calabresi ed Helander. Solo Poli e Pulgar non saranno del match con tutto il resto della rosa disponibile in vista di una sfida decisiva per il futuro dell’allenatore. Anche il centrocampo dovrebbe essere confermato in toto con Helander, Mattiello, Svanberg, Nagy, Dzemaili e Mbaye. Poche chance di vedere dal primo minuto Orsolini, mentre in attacco Destro potrebbe insidiare Santander anche a causa degli impegni ravvicinati. Sicuro di un posto da titolare è Rodrigo Palacio, migliore in campo contro il Parma e caccia del gol.

Bologna (3-5-2): Skorupski, Calabresi, Danilo, Helander, Mattiello, Svanberg, Nagy, Dzemaili, Mbaye, Destro, Palacio

La probabile formazione della Lazio

L’ottima prestazione contro il Cagliari potrebbe spingere Simone Inzaghi a confermare l’undici che ha vinto contro i sardi. Il cambio di modulo da 3-5-2 al 3-4-2-1 sembra aver dato gli effetti sperati e nonostante il ritorno di Leiva, anche il centrocampo potrebbe essere lo stesso visto contro il Cagliari. In difesa solito ballottaggio tra Luiz Felipe e Wallace, con Acerbi e Radu confermatissimi nel terzetto. L’asse Parolo-Milinkovic dovrebbe costituire la mediana con Marusic e Lulic sulla fasce. Dietro l’unica punta Ciro Immobile, dovrebbe giocare ancora una volta Luis Alberto e Correa. Poche per ora le possibilità di vedere Caicedo dal primo minuto anche se Luis Alberto ha accusato un risentimento muscolare. Lo staff medico ha tranquillizzato tutti parlando di semplici crampi, ma la stanchezza potrebbe spingere Inzaghi a puntare su Caicedo.

Si ferma invece Badelj, il croato ha accusato una noia muscolare durante una partitella a campo ridotto. Inzaghi spera di non perdere un pezzo per le ultime due partite del 2018. In gruppo Caceres, fuori dai convocati con il Cagliari per scelta tecnica. Lo stesso Inzaghi ha tranquillizzato tutti in conferenza stampa: «Luis Alberto ha avuto un principio di crampi, nulla di particolare per lui e nemmeno per Milinkovic che nel primo tempo scivolando aveva aperto un po’ l’adduttore».

Lazio (3-4-2-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Milinkovic, Lulic; Correa, Luis Alberto; Immobile.

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più

I più letti di SKYSPORT.IT

vai a skysport.it
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!