Stati Uniti-Olanda 2-0, quarto Mondiale per le americane: gol e highlights

7 luglio 2019 - Francesco Fragapane

Risultato live della finale dei Mondiali di calcio femminili tra Stati Uniti e Olanda. Fischio d'inizio alle ore 17.00 del 7 luglio 2019

Per la quarta volta le ragazze degli Stati Uniti sollevano la Coppa. I Mondiali di calcio femminili sono a stelle e strisce. Rispettati i pronostici, con le americana che hanno evidenziato l’ampio vantaggio rispetto a tutte le avversarie, a fronte di un movimento avviato più di 20 anni fa. I risultati si vedono in termini di gioco e tecnica, in campionato come in Nazionale.

STATI UNITI-OLANDA GOL E HIGHLIGHTS

Olanda eliminata col risultato di 2-0, dopo aver tenuto testa alle campionesse in carica per 45 minuti. Nella ripresa la musica è del tutto cambiata, anche se a sbloccare i giochi è stato un episodio. Contatto dubbio in area di rigore su Morgan, con l’arbitro che prima assegna il calcio d’angolo e poi, su segnalazione del Var, riguarda l’azione e opta per il calcio di rigore. La Rapinoe è fredda e spiazza il portiere. Si prende la finale e la Coppa, dopo non aver cantato l’inno per protesta nei confronti di Trump. Il raddoppio avviene su azione, con la Lavelle che scaglia un mancino da sogno in porta. L’Olanda crolla dopo il tiro dagli 11 metri e non rialza mai la testa, fino al triplice fischio.

STATI UNITI-OLANDA 2-0

Marcatori: 61′  Rapinoe, 69′ Lavelle

90+5′: STATI UNITI CAMPIONI DEL MONDO! Gli USA hanno conquistato la Coppa per la quarta volta.

82′: Morgan ha voglia di esultare e così, entrata in area di rigore, ignora del tutto la compagna al centro dell’area e prova il tiro. Facile la parata del portiere.

71′: Spreca la palla del 3-0 Heath, che cerca la gloria personale con una rete con dribbling, facendo sedere il portiere. Palla persa e tentativo maldestro di servire Rapinoe. Nulla di fatto alla fine.

69′: RADDOPPIO STATI UNITI! Il gol che potrebbe chiudere i giochi, consegnando il quarto titolo agli USA, è quello di Lavelle. Ottima cavalcata e mancino da sogno appena entrata in area.

65′: Miedema s’incunea perfettamente in area di rigore degli Stati Uniti. Gioco di piedi, dribbling ma non calcia col mancino. Il suo tentativo di posizionare la palla sul destro offre la chance alla difesa di spazzare.

61′: STATI UNITI IN VANTAGGIO! Splendido rigore della Rapinoe, che porta in vantaggio la Nazionale a stelle e strisce.

60′: CALCIO DI RIGORE PER GLI USA

59′: Palla in area e contatto sospetto su Alex Morgan. Gamba alta e possibile gioco pericoloso. L’attaccante americana crolla e l’arbitro, dopo aver dato l’angolo, va al Var per controllare il tutto.

46′: Subito una chance per gli USA, con il colpo di testa di Ertz, di poco fuori.

FINE PRIMO TEMPO

45’+2: Azione personale di Miedema, che supera la difesa degli Stati Uniti, raggiunge il fondo e mette in mezzo. La difesa americana respinge, seppur in affanno.

39′: Morgan fa sentire il suo ruggito. Riceve palla al limite dell’area, stop e tiro di sinistro, senza pensarci. Deviazione in angolo del portiere, molto reattiva.

37′: Stati Uniti molto pericolosi sugli esterni. Due ottime chance dalla sinistra. Nel primo caso colpo di testa di Mewis, che termina sul fianco del portiere e poi rotola dinanzi alla porta. Nel secondo caso è Morgan che arriva al tiro da due passi, in spaccata. Ottima la parata di van Veenendaal, aiutata dal palo.

27′: Subito risposta da parte degli Stati Uniti, ancora pericolosi sugli sviluppi di un calcio da fermo. Tiro al volo nel cuore dell’area, con van Veenendaal che riesce a respingere di pugno, pur non vedendo partire il tiro.

25′: Splendida verticalizzazione dell’Olanda, che brucia la difesa degli Stati Uniti. Scatto mostruoso di Beerensteyn nel breve, ma è brava Naeher a intervenire in uscita.

15′: USA pericolosi su calcio d’angolo. Schema ottimamente riuscito, arrivando al cross nel cuore dell’area piccola, intercettato però dal portiere.

2′: Partenza positiva degli Stati Uniti, che spingono molto, come al solito. Per il momento Olanda pressata nella propria metà campo.

1′: FISCHIO D’INIZIO!

STATI UNITI-OLANDA 2-0

Marcatori: 61′  Rapinoe, 69′ Lavelle

Ammoniti: Spitse (O); Dahlkemper (U); van der Gragt (O)

Espulsi:

Formazioni ufficiali

Stati Uniti (4-3-3): Naeher; O’Hara, Dahlkemper, Sauerbrunn, Dunn; Mewis, Ertz, Lavelle; Heath, Morgan, Rapinoe. All. Ellis

A disp. Brian, Davidson, Franch, Harris, Horan, Krieger, Lloyd, Long, McDonald, Press, Pugh, Sonnett

Olanda (4-2-3-1): van Veenendaal; van Lunteren, Dekker, van der Gragt, Bloodworth; Groenen, Spitse; Beerensteyn, van de Donk, Martens; Miedema. All. Wiegman

A disp. Geurts, Jansen E., Jansen R., Kaagman, Kerkdijk, Kop, Pelova, Roord, van der Most, van de Sanden, van Dongen, van Es

Alle ore 17.00 ci sarà il calcio d’inizio di Stati Uniti-Olanda, finale dei Mondiali di calcio femminili, che si disputerà a Lione. Le calciatrici degli USA  sono in cerca del quarto titolo, che segnerebbe un netto solco nei confronti delle proprie avversarie. Le americane sono già in vantaggio di una lunghezza nei confronti della Germania e potrebbero allungare. Ad oggi soltanto quattro Nazionali hanno trionfato ai Mondiali femminili, che si disputano dal 1991.

L’Olanda sarà un avversario a dir poco ostico da fronteggiare, il che non rende affatto scontato il risultato, anche se i pronostici sono in favore degli Stati Uniti. In campo il livello qualitativo sarà molto elevato, con i tifosi che potranno ammirare la sfida tra la Morgan e la Martens.

LEGGI GRATIS LE NOTIZIE DI SKY SPORT SU WHATSAPP!

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!