Italia agli Europei 2020: le avversarie del girone A

30 Novembre 2019 - Enrico Gorgoglione

Le avversarie dell'Italia agli Europei 2020: gli azzurri sono stati inseriti nel Gruppo A insieme alla Svizzera, alla Turchia e al Galles

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

A Bucarest è andato in scena il sorteggio degli Europei 2020, al via il prossimo 12 giugno. L’Italia di Roberto Mancini, testa di serie, è stata inserita nel Gruppo A. Gli azzurri dovranno affrontare la Svizzera, la Turchia e il Galles nella fase a gironi della competizione continentale.  La gara d’esordio è fissata per il 12 giugno contro la Turchia. Gli azzurri replicheranno il 17 dello stesso mese, sfidando la Svizzera. Chiusura il 21 contro il Galles di Gareth Bale. Conosciamo nel dettaglio le avversarie dell’Italia.

SORTEGGIO EUROPEI 2020: TUTTI I GIRONI

NATIONS LEAGUE: IL SORTEGGIO DEI GIRONI IN DIRETTA LIVE

Sorteggio Europei 2020 - Il girone dell'Italia

L’Italia di Roberto Mancini è stata inserita nel Girone A degli Europei 2020. Le avversarie degli azzurri uscite dai sorteggi di Bucarest sono la Svizzera, la Turchia e il Galles.

Europei 2020 - Il calendario dell'Italia

Gli azzurri giocheranno le tre partite del girone di Euro 2020 allo stadio Olimpico di Roma. Esordio il 12 giugno 2020 alle ore 21 contro la Turchia. Il secondo match è in programma alla stessa ora con la Svizzera, il 17 giugno. Chiusura il 21 giugno con la Sfida al Galles di Bale.

Il Ct della Svizzera: Vladimir Petkovic

Il commissario tecnico dell Svizzera è Vladimir Petkovic, vecchia conoscenza della Serie A. Nel nostro campionato ha allenato la Lazio, portandola alla vittoria della Coppa Italia nel 2013 in finale contro la Roma. Alla guida degli elvetici dal 2014, ha conquistato la qualificazione agli Europei 2016 e 2020 e quella ai Mondiali del 2018.

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

La formazione della Svizzera

Vladimir Petkovic è solito schierare la Svizzera con il 3-4-3- I punti fermi della Nazionale elvetica sono i due laterali Lichtsteiner e Ricardo Rodriguez, il portiere Sommer, il capitano Xhaka e Shaqiri, il giocatore di maggior talento. Da non sottovalutare Embolo, talento classe 1997 ancora alla ricerca della definitiva consacrazione.

La stella della Svizzera: Shaqiri

La stella più luminosa della Svizzera è Xherdan Shaqiri, fresco campione d’Europa con la maglia del Liverpool. L’ex Bayern Monaco è il leader tecnico della Nazionale, con la quale vanta 82 presenze e 22 reti.

Il cammino della Svizzera verso Euro 2020

Inserita nel Gruppo D di qualificazione a Euro 2020, la Svizzera ha conquistato il pass per la manifestazione continentale vincendo il proprio raggruppamento a 17 punti, uno in più della Danimarca. Gli uomini di Petkovic hanno collezionato 5 vittorie, 2 pareggi e una sola sconfitta.

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

I precedenti tra Italia e Svizzera

La Svizzera è la Nazionale che l’Italia ha incontrato più volte nella sua storia, dal 1910 ad oggi. I precedenti sono ben 58 con 28 vittorie degli azzurri, 22 pareggi e solo 8 successi da pare degli elvetici.

La storia della Svizzera agli Europei

La Nazionale svizzera ha partecipato a 3 edizioni degli Europei: la prima volta nel 1996 in Inghilterra, quando è stata eliminata al primo turno. Il miglior piazzamento è quello del 2016, quando è arrivata agli ottavi di finale del torneo organizzato dalla Francia.

Il Ct della Turchia: Senol Gunes

Ad allenare la Turchia è Senol Gunes, tecnico classe 1952 con un passato da portiere nelle file del Trabzonspor. Nominato commissario tecnico della Nazionale lo scorso 11 febbraio al posto di Mircea Lucescu, ha condotto i suoi alla qualificazione ad Euro 2020.

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

La formazione della Turchia

La Turchia gioca prevalentemente con il modulo 4-3-3, anche se Gunes sa passare con disinvoltura anche al 4-1-4-1 e al più classico 4-4-2. Le individualità che spiccano maggiormente sono quelle di Calhanoglu, Cengiz Under, Demiral, Tosun e Yilmaz.

La stella della Turchia: Calhanoglu

Il giocatore più rappresentativo della Svizzera è Calhanoglu. Nonostante l’ex Amburgo stia vivendo un periodo di appannamento con il Milan, riesce sempre ad essere uno dei migliori quando indossa la maglia della sua Nazionale. Per lui sono 47 le presenze con la Turchia e 10 i gol realizzati.

Il cammino della Turchia verso Euro 2020

La Turchia si è qualificata agli Europei 2020 da seconda nel Gruppo H, totalizzando 23 punti, due soli in meno rispetto alla Francia. Nel doppio confronto con i transalpini, inoltre, i turchi non hanno mai perso.

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

I precedenti tra Italia e Turchia

Nei 10 precedenti contro la Turchia, l’Italia non ha mai perso, collezionando 7 vittorie e 3 pareggi. L’ultimo confronto diretto tra le due Nazionali risale al 15 novembre 2007, un’amichevole giocata a Bergamo e terminata 1-1: vantaggio firmato da Antonio Di Natale prima dell’autorete di Marco Materazzi.

La storia della Turchia agli Europei

Il miglior piazzamento della Turchia agli Europei è quello del 2008, quando arrivò in semifinale, dove si arrese alla Germania poi sconfitta in finale dalla Spagna. Dopo aver fallito la qualificazione ad Euro 2012, i turchi hanno partecipato all’edizione successiva del 2016, uscendo però al primo turno.

Il Ct del Galles: Ryan Giggs

Dopo aver vinto tutto da calciatore con il Manchester United, Ryan Giggs ha intrapreso la carriera da allenatore. Il gallese ha lavorato prima dei ‘Red Devils’, come manager traghettatore al posto dell’esonerato Moyes nel 2014 e poi come vice di Louis van Gaal. Nel 2018 ha accettato la chiamata della propria Nazionale, portandola alla qualificazione agli Europei.

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

La formazione del Galles

Giggs utilizza il 4-2-3-1, modulo che meglio di tutti si sposa con le caratteristiche dei suoi giocatori. L’obiettivo è quello di valorizzare al meglio le sue due stelle: Gareth Bale e Aaron Ramsey, due campioni in grado di fare la differenza da un momento all’altro.

La stella del Galles: Bale

Gareth Bale è la stella indiscussa del Galles. L’asso del Real Madrid ha trascinato la sua Nazionale alla storica qualificazione agli Europei del 2016, bissando il traguardo con il pass per Euro 2020. Sono 34 le rete messe a segno in 83 presenze.

Il cammino del Galles verso Euro 2020

Inserito nel Gruppo E insieme a Croazia, Slovacchia, Ungheria e Azerbaigian, il Galles ha ottenuto la qualificazione a Euro 2020 con 4 pareggi vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte, classificandosi al secondo posto con 14 punti.

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

I precedenti tra Italia e Galles

Italia e Galles si sono incontrate 9 volte, senza mai pareggiare: sono 7 le vittorie degli azzurri e 2 quelle dei gallesi. L’ultimo confronto risale al 6 settembre del 2003, sfida di qualificazione agli Europei del 2004. A San Siro, l’Italia di Trapattoni vinse 4-0 con tripletta di Pippo Inzaghi e rete di Del Piero su calcio di rigore.

La storia del Galles agli Europei

Il Galles è alla sua seconda partecipazione assoluta ai campionati Europei. La prima è stata quella del 2016, quando Bale e compagni sono arrivati fino alla semifinali, dove vennero sconfitti dal Portogallo che divenne campione d’Europa superando la Francia nella finalissima della competizione.

EURO 2020: CALENDARIO E TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE