Italia Polonia Under 21 0-1, brutta sconfitta per gli azzurri: gol e highlights

19 giugno 2019 - Enrico Gorgoglione

Brutta sconfitta per l'Italia Under 21. La squadra di Luigi Di Biagio viene battuta dalla Polonia e complica la sua qualificazioni alle semifinali

FRANCIA ROMANIA UNDER 21 LIVE

Brutta sconfitta per gli azzurri che dopo l’eccellente vittoria contro la Spagna, non riesce a replicare e complica la qualificazione alle semifinali. L’Italia Under 21 si fa sorprendere da una solida Polonia che dopo aver sconfitto il Belgio, conquista altri tre punti e guida a punteggio pieno il girone. Nonostante le tantissime azioni costruite soprattutto nel primo tempo, l’Italia si fa sorprendere in una delle poche sortite offensive degli avversari che al 40′ passano in vantaggio con Bielik.

ITALIA-POLONIA: GOL E HIGHLIGHTS

Lo svantaggio mina psicologicamente la tranquillità degli uomini di Luigi Di Biagio che nel secondo tempo non riescono ad avere più la lucidità necessaria per ribaltare la partita. Al 75′ un palo di Pellegrini impedisce agli azzurrini di agguantare pareggio e così nell’ultimo quarto d’ora l’ottima fase difensiva dei polacchi ha il sopravvento. La squadra Michniewicz conquista la vittoria senza concedere altre occasioni.

Italia-Polonia 0-1 
Marcatori: 40′ Bielik

90′ + 4′ – SI CONCLUDE LA PARTITA: l’Italia viene sconfitta dalla Polonia e ora dovrà necessariamente battere il Belgio e sperare anche in un risultato positivo tra Polonia e Spagna.

90′ – Gioco spezzettato e Italia che non riesce più a reagire. La Polonia si difende con ordine e riesce a gestire il vantaggio con estrema facilità

77′ – Kean serve un cross basso per Cutrone che anticipa tutti sul primo palo ma non inquadra la porta

75′ – PALO DI PELLEGRINI: il centrocampista da fermo fa partire un incredibile destro dalla distanza che si infrange sul palo a Grabara battuto

65′ – Squillo della Polonia con Kownacki. L’attaccante si incunea in area ma la conclusione è debole

61′ – Punizione di Dimarco da ottima posizione, il terzino prova l’esecuzione bassa sotto la barriera ma è troppo centrale per impensierire Grabara.

53′ – OCCASIONE PER L’ITALIA: Mandragora pesca Chiesa sulla sinistra che di prima intenzione si coordina benissimo. La conclusione dell’esterno viene sventata in qualche modo dal portiere polacco

51′ – Dal secondo palo Cutrone riesce a servire Pellegrini che conclude in sforbiciata ma spara alto.

46′ – INIZIO SECONDO TEMPO: Orsolini costretto al forfait per un problema alla spalla, al suo posto entra Kean

45′ – FINE PRIMO TEMPO: dopo due minuti di recupero, l’arbitro decreta la fine del primo tempo. Italia volenterosa ma poco precisa in avanti, mentre la Polonia con cinismo è in vantaggio con l’unica vera palla gol avuta

44′ – ANNULLATO GOL ALL’ITALIA: Orsolini dalla sinistra trova il pareggio grazie ad un tiro dalla distanza che prima colpisce il palo e poi entra in rete. L’arbitro però annulla per una posizione di fuorigioco dello stesso calciatore del Bologna

43′ – Chiesa prova da solo a raddrizzare il match ma pecca di egoismo e tenta la conclusione di potenza senza velleità

40′ – GOL DELLA POLONIA! Punizione di Zurkowski deviata dalla barriera, il pallone arriva a Bielik che prova subito la girata da sinistro e sorprende Meret.

38′ – Altra azione insistita dell’Italia. Dopo un lungo possesso palla al limite dell’area, Barella ci prova dalla distanza ma è impreciso

34′ – L’Italia continua ad attaccare, Chiesa da sinistra sfonda ancora una volta e serve Barella che ci prova da fuori area ma il centrocampista del Cagliari spara alto con il sinistro

33′ – Sul calcio d’angolo successivo per l’Italia, Mancini anticipa l’avversario di testa ma non inquadra la porta

33′ – Cross tagliato sul secondo palo di Chiesa, deviazione decisiva di Fila che anticipa l’intervento di Orsolini

31′ – OCCASIONE PER L’ITALIA – Pellegrini serve Chiesa sulla sinistra, la palla arriva a Mandragora che sbaglia clamorosamente quello che è a tutti gli effetti un rigore in movimento

30′ – Azione personale di Federico Chiesa che sulla sinistra prova il tiro forte ma è troppo centrale per impensierire Grabara

27′ – OCCASIONE PER L’ITALIA – Cross di Adjapong sulla destra, il pallone arriva a Chiesa sul secondo palo che controlla di petto e calcia con il sinistro ma il portiere Grabara chiude in uscita

21′ – Cross basso del solito Chiesa, la difesa devia male e la palla arriva a Pellegrini che calcia di prima di collo esterno ma senza trovare la porta

10′ – Ottima azione manovrata della Polonia che riesce ad imbastire la prima azione pericolosa. Palla vagante in area, poi la sfera viene calciata di prima intenzione da fuori area ma la difesa azzurra devia in calcio d’angolo

4′ – Azione personale di Chiesa, braccato da 3-4 calciatori. L’esterno della Fiorentina difende palla e prova il tiro a giro ma la palla non inquadra lo specchio della porta

3′ – Ritmi alti dell’Italia che prende subito in mano il pallino del gioco. Pellegrini ci prova dalla distanza ma il tiro è centrale

2′ – Subito pericolosa l’Italia. Riccardo Orsolini parte dalla destra e da buona posizione tanta il cross, invece del tiro. Nessuno degli attaccanti riesce ad approfittarne

1′ – CALCIO D’INIZIO!

Il tabellino di Italia-Polonia

Italia (4-3-3): Meret; Adjapong (81′ Zaniolo), Mancini, Bastoni, Dimarco; Barella, Mandragora (57′ Tonali), Pellegrini; Orsolini (46′ Kean), Cutrone, Chiesa.

Polonia (5-4-1): Grabara; Fila, Wieteska, Bielik, Bochniewicz, Pestka; Jagiello (55′ Michalak), Zurkowski, Dziczek, Szymanski, Kownacki (76′ Buksa).

Ammoniti: Dziczek, Kownacki, Zaniolo, Buksa

L’Italia è pronta a tornare in campo contro la Polonia. Gli Azzurri di Di Biagio sono attesi dal secondo match di questi Europei Under 21, iniziati nel migliore dei modi. La Nazionale ha infatti trionfati per 3-1 contro la Spagna, tra le favorite del torneo. La qualità del gruppo è evidente e, dopo anni d’attesa, in questa manifestazione si potrebbe finalmente raggiungere la finale. Le premesse ci sono sotto l’aspetto tecnico. Anche la Polonia è reduce da un successo, avendo battuto il Belgio per 3-2. Un successo stasera, con pareggio della Spagna, potrebbe matematicamente aprire le porte del prossimo turno degli Europei, così come delle Olimpiadi.

TAG:
Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!