Italia-Cina 2-0, azzurre ai quarti di finale: gol e highlights

25 giugno 2019 - Francesco Fragapane

L'Italia femminile conquista i quarti di finale dei Mondiali grazie alla vittoria per 2-0 sulla Cina. Decisive le reti di Giacinti e Galli

DOVE VEDERE ITALIA OLANDA

Storica vittoria per l’Italia femminile che conquista i quarti di finale dei Mondiali battendo la Cina. Decisivi i gol di Giacinti e Galli che consentono alla Azzurre di raggiungere un traguardo centrato soltanto una volta nella storia (nel 1991). Partita impeccabile per la squadra allenata dal ct Bertolini che parte benissimo pressando a tutto campo la Cina e mettendo in difficoltà tutta la difesa. Il pressing è asfissiante e si traduce subito nel gol di Giacinti al 15′. L’attaccante prima recupera palla e fa partire l’azione, serve Bonansea che a sua volta cede alla Bartoli. Il terzino prova la conclusione ravvicinata, il portiere respinge ma la palla finisce sui piedi di Giacinti che non sbaglia. L’Italia potrebbe chiudere la partita già nel secondo tempo ma la stessa Giacinti fallisce il colpo del ko.

ITALIA-CINA: GOL E HIGHLIGHTS

Nel secondo tempo la neo entrata Galli chiude i conti al 50′ con un tiro dalla distanza imprendibile per il portiere. Il raddoppio chiude di fatto la partita che non offre più sussulti grazie alla difesa impeccabile delle Azzurre. L’Italia così festeggia l’accesso ai quarti di finale dei Mondiali. Sabato a Valenciennes l’Italia affronterà la vincente tra Olanda e Giappone.

ITALIA-CINA 2-0
Marcatori: 15′ Giacinti, 50′ Galli

94′ – ITALIA AI QUARTI DI FINALE! Le Azzurre battono la Cina e conquistano l’accesso ai quarti di finale grazie ai gol di Giacinti e Galli

93′ – Azione personale di Giacinti che supera un’avversaria e tenta la conclusione di destro. Peng respinge con i pugni.

90′ – Contropiede di alleggerimento dell’Italia. Giugliano serve Giacinti che prova il tiro da posizione defilata

82′ – Cross dalla sinistra verso l’area, Zhang spizza di testa ma non inquadra la porta

78′ – Piccola sbavatura della Linari che non si dà per vinta e mura Li. Partita straordinaria del difensore centrale

70′ – Venti minuti senza emozioni, girandola di cambi e Italia che tiene bene e non soffre sui tentativi offensivi della Cina

50′ – RADDOPPIO DELL’ITALIA: conclusione dal limite di Aurora Galli che prima controlla il pallone e poi da posizione centrale sorprende Peng infilando il pallone nell’angolino basso

46′ – Inizia il secondo tempo

45′ – Finisce il primo tempo. Italia in vantaggio grazie al gol di Giacinti e che nella seconda parte della prima frazione ha sofferto troppo le sortite offensive delle cinesi

44′ – Ancora pericolosa la Cina in piena area, ma Guagni è brava ad anticipare l’avversaria sul secondo palo

42′ – CINA AD UN PASSO DAL GOL: punizione dalla destra, colpo di testa a spizzare di Li che colpisce in pieno il palo!

39′ – Prima sostituzione per l’Italia: esce Cristiana Girelli, entra Aurora Galli

36′ – Tiro dalla distanza della Liu sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la traiettoria è centrale e la Giuliani blocca senza problemi

35′ – Tempestiva chiusura della Linari che anticipa Li sola davanti al portiere

33′ – ANCORA ITALIA PERICOLOSA, lancio lungo per la Bergamaschi che anticipa le avversarie e colpisce a botta sicura. Splendida reazione della Peng che interviene tempestivamente e chiude lo specchio

30′ – Girelli e Bonansea combinano sulla trequarti, pallone per la Giacinti che si invola in area ma il diagonale si spegne a lato

28′ – OCCASIONE PER LA CINA. A sorpresa Wang Yen trova la soluzione dalla distanza con un tiro carico d’effetto. La Giuliani non si fa sorprendere e alza il pallone in calcio d’angolo.

15′ – GOL! ITALIA IN VANTAGGIO! Altro pallone recuperato dall’Italia con Giacinti che si invola sulla destra, serve la Bonansea che sulla sinistra passa all’accorrente Bartoli. Il terzino tenta la conclusione ma viene murata da Peng, il pallone arriva però alla Giacinti che trova l’angolo giusto e realizza l’1-0

13′ – OCCASIONE ITALIA: Ancora la Giacinti vicinissima al gol. Bonansea mette pressione e induce all’errore la difesa cinese, la Giacinti non ci pensa su due volte e prova la conclusione dalla distanza per sorprendere Peng ma il pallone non inquadra la porta

10′ – GOL ANNULLATO ALL’ITALIA: splendido assist della Girelli che serve Giacinti brava a sorprendere la difesa cinese e a battere il portiere Peng. L’attaccante però parte da posizione irregolare e il gol viene giustamente annullato

7′ – Grande azione della Girelli che mette in movimento la Bergamaschi, cross basso pericoloso ma la difesa cinese riesce a spazzare in qualche modo

3′ – Punizione della Giuliano, la Giacinti prova a sorprendere la difesa cinese sul secondo palo ma non trova il pallone

1′ – La Giacinti strappa la palla ad un’avversaria e sulla trequarti cerca l’assist a tagliare la difesa. Ottima l’idea ma la Bonansea non riesce ad arrivarci

1′ – Inizia Italia-Cina

Il tabellino di Italia-Cina

ITALIA (4-4-2): Giuliani; Guagni, Gama, Linari, Bartoli; Bergamaschi (63′ Mauro), Giugliano, Cernoia, Bonansea (70′ Rosucci); Giacinti, Girelli (39′ Galli). Ct Bertolini

CINA (4-4-2): Peng; Han, Wu, Lin, Liu; Wang Shuang, Zhang, Wang Yan (61′ Yao), Gu (46′ Yang); Wang Shanshan (61′ Song), Li. Ct Xiuquan

Arbitro: Alves Batista

Ammoniti: –

L’Italia femminile è pronta a scendere in campo per gli ottavi di finale dei Mondiali. La squadra allenata dalla Bertolini sfiderà la Cina che ha chiuso il suo girone a quota quattro punti frutto di una vittoria, un pareggio e una sconfitta. Sono sette le sfide avvenute tra le due nazionali con l’Italia che può vantare ben tre successi, due i pareggi e due le vittorie della Cina.

La sfida si giocherà a Montpellier presso lo Stade de la Mosson e il calcio d’inizio è fissato per le 18. In vista della sfida contro la Cina, il ct Bertolini non dovrebbe cambiare l’undici titolare che si è ben comportato nelle prime due sfide prima della sconfitta indolore contro il Brasile. Giacinti e Bonasea sarà la coppia d’attacco con la Girelli che giocherà dietro le due punte. A centrocampo la linea a tre sarà formata da Galli, Giugliano, Cernoia mentre la difesa sarà composta da Guagni, Gama, Linari e Bartoli.

Massima attenzione all’attaccante Li Ying, capocannoniere dell’ultima Coppa delle nazioni asiatiche. Sarà lei il pericolo numero uno per le Azzurre. Con una vittoria le ragazze potrebbero eguagliare il risultato del 1991 quando la nazionale femminile raggiunse i quarti di finale. All’epoca però si accedeva direttamente dai gironi, non essendoci gli ottavi.

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!