Dove vedere Croazia Repubblica Ceca: orari diretta tv e streaming Europei 2021

17 Giugno 2021 - Francesco Fragapane

Tutte le informazioni su come e dove vedere Croazia Repubblica Ceca in diretta tv e streaming

Chi vincerà gli Europei? Gioca su Sky Euro Bracket

Ecco come e dove vedere in diretta tv e streaming la partita Croazia-Repubblica Ceca, valida per il secondo turno di Euro 2020.

ITALIA-SVIZZERA 3-0: GOL E HIGHLIGHTS

Quando si gioca

La sfida fra Croazia e Repubblica Ceca è in programma alle ore 18.00 di venerdì 18 giugno 2021. Teatro del match sarà Hampden Park, impianto situato a Glasgow.

Dove vedere Croazia-Repubblica Ceca in diretta tv e streaming

Croazia-Repubblica Ceca, match del Gruppo D degli Europei 2021, sarà trasmessa in diretta tv da Sky Sport e visibile su Sky Sport 1 oppure sul canale 251 di Sky Sport. Il match sarà visibile anche su Rai 1.

In alternativa alla diretta televisiva è disponibile il live streaming dell’evento. Per vedere la sfida tra la i croati vice-campioni del mondo in carica e la Nazionale ceca su tutti i device come smartphone, tablet, pc e smart tv, basta utilizzare le applicazioni di Sky Go, Now Tv e RaiPlay.

EUROPEI 2021: LA GUIDA COMPLETA

Le probabili formazioni

Dalic proporrà ancora il suo 4-3-3 con Rebic e Perisic a supporto di Kramaric in attacco. A centrocampo il solito Modric a regalare geometrie con Brozovic davanti alla difesa e Vlasic ad inserirsi nell’area di rigore avversaria. In difesa, al centro, Vida e Caleta-Car, con Vrsaljko e Barisic come terzini. In porta c’è Livakovic.

La Repubblica Ceca, vittoriosa al debutto contro la Polonia, gioca con Schick unica punta e con Masopust, Soucek e Jankto in supporto. Coufal con Kalas, Celustka e Boril in difesa, poi Kral e Darida in mezzo al campo. In porta c’è Vaclik.

Croazia (4-3-3): Livakovic; Vrsaljko, Vida, Caleta-Car, Barisic; Modric, Brozovic, Vlasic; Rebic, Kramaric, Perisic

Repubblica Ceca (4-2-3-1): Vaclik; Coufal, Kalas, Celustka, Boril; Kral, Darida; Masopust, Soucek, Jankto; Schick.

VIDEO SPAGNA-SVEZIA 0-0: GLI HIGHLIGHTS