Milan, lancio di petardi e fumogeni durante il derby: nessuna sanzione del Giudice Sportivo

11 Febbraio 2020 - Francesco Fragapane

Niente multa per Milan e Inter da parte del Giudice Sportivo nonostante il lancio di petardi e fumogeni da parte di entrambe le curve nel corso della partita

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Sono arrivate le decisioni ufficiali del Giudice Sportivo dopo la 23^ giornata di Serie A. Milan e Inter erano a rischio sanzione per il lancio di petardi, fumogeni e bengala da parte delle rispettive tifoserie durante il derby. Sotto la lente d’ingrandimento del Giudice Sportivo era finito anche il comportamento dei sostenitori di Brescia, Genoa, Hellas Verona, Parma, Roma e Udinese. Ma in nessun caso è stata rilevata una violazione talmente grave da richiedere una sanzione pecuniaria contro le Società indirettamente coinvolte. L’introduzione e l’utilizzo di materiale pirotecnico all’interno degli stadi di Serie A è vietato per legge. Chi si rende responsabile del lancio di petardi o fumogeni può essere punito col Daspo. Mentre le Società rischiano di incappare in multe salate o addirittura nella chiusura parziale o totale dello stadio.

TAG: