Vlahovic alla Juventus: ruolo e perché comprarlo al fantacalcio

25 Gennaio 2022 - Redazione

Cosa cambia al fantacalcio con il trasferimento di Vlahovic dalla Fiorentina alla Juventus: i consigli in vista dell'asta di riparazione

Gioca a Superscudetto

Il trasferimento di Dusan Vlahovic dalla Fiorentina alla Juventus è l’operazione più importante del calciomercato di gennaio. Un grande colpo in entrata per i bianconeri di Massimiliano Allegri che vanno a rinforzare il proprio reparto offensivo con uno dei centravanti più prolifici della Serie A. L’arrivo del serbo rilancia le quotazioni della Vecchia Signora in ottica qualificazione Champions League ma mette anche i fantallenatori di fronte a tanti dubbi. Come cambia il fantacalcio con il passaggio di Vlahovic alla Juventus? Ecco il quadro di tutti gli scenari, dall’impiego alla coesistenza con Dybala, passando per i calci di rigore.

Vlahovic alla Juventus: cosa cambia al fantacalcio

Il passaggio di Vlahovic alla Juventus non cambia lo status dell’attaccante serbo: il giocatore era e resta uno dei big del fantacalcio. I bianconeri lo hanno preso per puntare sempre più in alto, quindi la sua titolarità non è affatto in discussione. I fantallenatori che hanno puntato su Vlahovic a inizio stagione si chiedono se il cambio di maglia andrà a influire sul suo rendimento. Un periodo di adattamento sarebbe fisiologico, soprattutto in virtù del passaggio a una big come la Juventus, ma il giocatore conosce già molto bene il campionato italiano ed è pronto a segnare anche con una maglia diversa.

LE DATE DEL CALCIOMERCATO INVERNALE 2022

Il suo apporto in termini di gol può essere lo stesso: Vlahovic sta vivendo un momento di forma straordinaria e lo dimostrano le 17 reti segnate in 21 partite di campionato. Sul fronte dei rigori, però, le cose possono cambiare. Il rigorista della Juventus è Paulo Dybala e al netto di ripensamenti, continuerà ad esserlo fino al termine della stagione. Vlahovic, in questo campionato, ha tirato 6 volte dal dischetto, facendo centro in 5 occasioni. Rinunciare ai tiri dagli 11 metri potrebbe portare a qualche gol in meno in prospettiva.