Stankovic alla Sampdoria: i consigli per il fantacalcio e come cambia la formazione

5 Ottobre 2022 - Redazione

Stankovic è il nuovo allenatore della Sampdoria: la nuova probabile formazione dei blucerchiati e cosa cambia al fantacalcio

Gioca a Superscudetto

La seconda avventura di Marco Giampaolo alla Sampdoria è finita. Il tecnico dei blucerchiati è stato sollevato dal suo incarico e sostituito con Dejan Stankovic. I numeri di Giampaolo, in questo campionato, sono impietosi. I doriani sono ultimi in classifica dopo 8 giornate, sono a secco di vittorie e hanno ottenuto solamente 2 punti.

Per l’esonero è stata decisiva la sconfitta di domenica scorsa a Marassi contro il Monza. La società ha deciso di cambiare rotta, affidando la panchina a Stankovic. L’ex centrocampista di Lazio e Inter avrà il compito di risollevare le sorti del club blucerchiato.

Stankovic alla Sampdoria: cosa cambia al fantacalcio

Dopo aver vinto praticamente tutto da giocatore, Stankovic ha iniziato la sua carriera da allenatore come vice di Andrea Stramaccioni all’Udinese. Nel 2019, in seguito a un’esperienza da club manager all’Inter, viene chiamato dalla Stella Rossa che guida dal dicembre del 2019 all’agosto del 2022, conquistando 3 campionati serbi e 2 Coppe di Serbia. Adesso “Deki” è pronto per il grande salto in Serie A.

INFORTUNIO DYBALA: LE CONDIZIONI DELL’ATTACCANTE DELLA ROMA

Il modulo più utilizzato da Dejan Stankovic durante la sua breve carriera da allenatore è il 4-2-3-1. Partendo da questa base, si può ipotizzare una Sampdoria con la solita linea difensiva a quattro composta da Bereszynski e Augello sugli esterni e Colley e Ferrari al centro. Il duo di centrocampo sarebbe formato da Rincon e uno tra Villar e Ronaldo Vieira.

Sulla trequarti il serbo può spaziare tra Leris, Sabiri, Djuricic e anche Gabbiadini, quest’ultimo utilizzabile a destra, al centro e anche come centravanti. Davanti conferma per Caputo ma crescono le quotazioni di Quagliarella, il veterano che può fare la differenza in un momento di difficoltà.

Sampdoria (4-2-3-1): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Augello; Rincon, Villar; Gabbiadini, Sabiri, Djuricic; Caputo.