Simeone al Verona: ruolo e perché comprarlo al Fantacalcio: i nostri consigli

26 Agosto 2021 - Francesco Fragapane

I consigli su come comportarsi all'asta del fantacalcio con Giovanni Simeone, l'attaccante argentino passato dal Cagliari al Verona

Gioca a Superscudetto

Colpo a sorpresa del Verona: la società scaligera ha annunciato l’arrivo di Giovanni Simeone dal Cagliari. Il Cholito diventa così un nuovo attaccante dell’Hellas: in gialloblu ritrova Eusebio Di Francesco, suo allenatore in Sardegna nella prima parte della scorsa stagione. Scopriamo insieme come comportarsi con l’argentino durante l’asta del fantacalcio.

VIDEO VERONA-SASSUOLO 2-3: GOL E HIGHLIGHTS

Simeone al Verona: perché comprarlo al fantacalcio

Arrivato in Italia dopo le esperienze in patria con River Plate e Banfield, Simeone ha subito mostrato le sue qualità al primo anno in Serie A. La stagione 2016/2017, nel Genoa, è stata chiusa a quota 12 gol in campionato: un bottino che ha convinto la Fiorentina a sborsare 18 milioni di euro per strapparlo ai liguri.

CORREA ALL’INTER: I CONSIGLI PER IL FANTACALCIO

Primo anno in viola da incorniciare con 14 reti in campionato. La stagione successiva, però, la media cala a 6 e la Fiorentina decide di cederlo al Cagliari. Stesso film anche in Sardegna: 12 centri nel 2019/2020, appena 6 l’anno scorso. Adesso il Cholito spera di poter ritrovare la fiducia nei propri mezzi al Verona.

CONSIGLI FANTACALCIO: 10 GIOCATORI LOW COST DA PRENDERE

Simeone, per via delle sue annate altalenanti, è stato croce e delizia dei fantallenatori nelle ultime stagioni. Potenzialmente ha tutto per fare bene, ma incappa in periodi in cui non riesce a essere decisivo sotto rete. Il suo acquisto al fantacalcio va valutato con cura. L’argentino potrebbe essere un quarto, quinto o sesto slot in attacco in una lega a 10. Il consiglio è di non spendere oltre 10/15 crediti per averlo in squadra.