Probabili formazioni Serie A, le ultime news della 22^ giornata

30 Gennaio 2020 - Francesco Fragapane

Tutte le ultime news dai campi sulle probabili formazioni della 22^ giornata di Serie A, da Bologna-Brescia a Sampdoria-Napoli passando per Juventus-Fiorentina

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Tutte le probabili formazioni della 22^ giornata di Serie A. Antonio Conte valuta la possibilità di schierare Eriksen dal primo minuto contro l’Udinese. Nel Milan Rebic scalpita per giocare al posto di Rafael Leao, mentre Kjaer va verso la conferma da titolare. La Lazio riceve la Spal senza l’infortunato Correa: sarà Caicedo a prendere il posto del talento argentino. Paulo Fonseca conferma l’undici che ha ben figurato nel derby, eccezion fatta per Kolarov che torna ad occupare la corsia sinistra della difesa della Roma. Niente tridente per la Juventus: contro la Fiorentina giocherà Ramsey alle spalle di Cristiano Ronaldo e Dybala. Ecco tutte le ultime news sulle probabili formazioni del prossimo turno di campionato.

Bologna-Brescia, sabato 1 febbraio ore 15.00

Bologna, c’è Barrow

Barrow titolare nel Bologna dopo il gol realizzato la settimana scorsa contro la Spal.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Paz, Bani, Danilo, Mbaye; Schouten, Poli; Orsolini, Soriano, Barrow; Palacio.

Brescia, Torregrossa e Ayé in attacco

Con la squalifica di Balotelli, Corini conferma Torregrossa a Ayé nell’attacco titolare del Brescia.

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Mateju; Bisoli, Tonali, Dessena; Romulo; Torregrossa, Ayé.

Cagliari-Parma, sabato 1 febbraio ore 18.00

Cagliari, Rog ancora out

Rog fermo ancora per infortunio: sarà Ionita a sostituirlo nel centrocampo del Cagliari che ospita il Parma.

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Faragò, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Ionita; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone.

Parma, Gervinho e Barillà da valutare

Due dubbi per D’Aversa: quelli relativi alle condizioni di Gervinho e Barillà, entrambi da valutare.

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Scozzarella, Kurtic; Kucka, Cornelius, Kulusevski.

Sassuolo-Roma, sabato 1 febbario ore 20.45

Sassuolo, Traoré rischia

Traoré rischia di partire dalla panchina. A centrocampo Obiang e Locatelli con Boga, Djuricic e Berardi alle spalle di Caputo.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Romagna, Marlon, Kyriakoupoulos; Locatelli, Obiang; Berardi, Djuricic, Boga; Caputo.

Roma, Veretout e Cristante a centrocampo

Stessa formazione vista nel derby con la Lazio, eccezion fatta per Kolarov che torna dal primo minuto.

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Mancini, Smalling, Kolarov; Cristante, Veretout; Under, Pellegrini, Kluivert; Dzeko.

Juventus-Fiorentina, domenica 2 febbraio ore 12.30

Juventus, Sarri rinuncia al super tridente

Niente tridente per Maurizio Sarri che opta per il 4-3-1-2 con Ramsey a supporto di Cristiano Ronaldo e Dybala.

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Dybala, Cristiano Ronaldo.

Fiorentina, ballottaggio Cutrone-Vlahovic

Ballottaggio nell’attacco della Fiorentina tra Cutrone e Vlahovic, con l’ex Milan in vantaggio sul serbo.

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Venuti, Pezzella, Ceccherini; Lirola, Benassi, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Cutrone.

Atalanta-Genoa, domenica 2 febbraio ore 15.00

Atalanta, Gasperini non cambia

Gian Piero Gasperini conferma l’undici che sabato scorso ha rifilato 7 gol al Torino di Mazzarri.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata.

Genoa, dubbi in attacco per Nicola

Nicola deve sciogliere le riserve sul compagno di reparto di Pandev: Favilli in vantaggio ma occhio a Destro.

Genoa (3-5-2): Perin; Biraschi, Romero, Criscito; Ghiglione, Sturaro, Schone, Behrami, Barreca; Pandev, Favilli.

Lazio-Spal, domenica 2 febbraio ore 15.00

Lazio, Correa infortunato

La Lazio affronta la Spal senza l’infortunato Correa. L’argentino ne avrà per dieci giorni: al suo posto c’è Caicedo.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic; Caicedo, Immobile.

Spal, fuori Fares e D’Alessandro

Semplici si appresta ad affrontare la Lazio all’Olimpico facendo a meno degli infortunati D’Alessandro e Fares.

Spal (3-5-2): Berisha; Cionek, Vicari, Bonifazi; Strefezza, Murgia, Missiroli, Dabo, Reca; Di Francesco, Paloschi.

Milan-Verona, domenica 2 febbraio ore 15.00

Milan, Rebic insidia Rafael Leao

Pioli conferma Kjaer in coppia con Romagnoli. Davanti Rebic scalpita per una maglia da titolare al posto di Rafael Leao.

Milan (4-4-2): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Castillejo, Bennacer, Kessié, Calhanoglu; Ibrahimovic, Rebic.

Verona, Di Carmine la spunta su Pazzini

Di Carmine dovrebbe spuntarla su Pazzini e partire dal primo minuto nel match che vede l’Hellas impegnato a San Siro con il Milan.

Verona (3-4-2-1): Silvestri;Rrhamani, Kumbulla, Dawidowicz; Faraoini, Amrabat, Veloso, Lazovic; Pessina, Verre; Di Carmine.

Lecce-Torino, domenica 2 febbraio ore 18.00

Lecce, Babacar in forse

Da valutare le condizioni di Babacar che potrebbe non rientrare in tempo per la sfida al Torino: pronti Falco e Lapadula.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Donati; Majer, Petriccione, Deiola; Mancosu; Falco, Lapadula.

Torino, Lyanco al posto di Izzo

Mazzarri sceglie Lyanco per sostituire Izzo, squalificato dopo il rosso rimediato nella gara di sabato scorso contro l’Atalanta.

Torino (3-4-2-1): Sirigu; Lyanco, Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Meite, Rincon, Ola Aina; Berenguer, Verdi; Belotti.

Udinese-Inter, domenica 2 febbraio ore 20.45

Udinese, Lasagna e Okaka in attacco

Gotti sceglie Lasagna e Okaka per comporre l’attacco che proverà a far male alla difesa dell’Inter.

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, De Maio, Nuytinck; Stryger Larsen, Fofana, Mandragora, De Paul, Sema; Okaka, Lasagna.

Inter, Eriksen subito titolare?

Conte valuta la possibilità di schierare Eriksen dal primo minuto dopo che il danese ha fatto il suo esordio in maglia nerazzurra nella sfida di Coppa Italia con la Fiorentina.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Brozovic, Sensi, Biraghi; Eriksen; Sanchez, Lukaku.

Sampdoria-Napoli, lunedì 3 febbario ore 20.45

Sampdoria, Ranieri punta su Quagliarella e Gabbiadini

Gara difficile per la Sampdoria che ospita il Napoli fresco di vittoria contro la Juventus. Ranieri punta su Gabbiadini e Quagliarella.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Depaoli, Colley, Tonelli, Murru; Linetty, Thorsby, Ekdal, Ramirez; Gabbiadini, Quagliarella.

Napoli, Di Lorenzo ancora al centro

Gattuso conferma Di Lorenzo nel ruolo di difensore centrale. Davanti Milik con Insigne e Callejon.

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne.

CONSIGLI FANTACALCIO, ASTA DI RIPARAZIONE: LA GUIDA COMPLETA

SERIE A 2019-2020: IL CALENDARIO