Matheus Henrique al Sassuolo: ruolo e perché comprarlo al Fantacalcio

12 Agosto 2021 - Francesco Fragapane

Alla scoperta di Matheus Henrique, centrocampista brasiliano portato in Italia dal Sassuolo: caratteristiche, ruolo e consigli per il fantacalcio

Gioca a Superscudetto

Il Sassuolo ha acquistato Matheus Henrique, talento brasiliano arrivato dal Gremio dopo aver vinto la medaglio d’oro con la Nazionale verdeoro ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Il suo arrivo rappresenta una novità assoluta per il campionato italiano di Serie A e per il fantacalcio: scopriamo insieme le caratteristiche di Matheus Henrique, il suo ruolo e come comportarsi durante l’asta.

VIDEO SASSUOLO-VICENZA 3-1: GOL E HIGHLIGHTS

Matheus Henrique al Sassuolo: perché comprarlo al Fantacalcio

Nato a San Paolo il 19 dicembre del 1997, Matheus Henrique ha maturato un’esperienza al Sao Caetano prima di imporsi in prima squadra al Gremio. Centrocampista centrale dai piedi buoni, ama giocare davanti alla difesa. In patria è considerato uno dei talenti più promettenti della sua generazione. Il Sassuolo ha speso 16 milioni di euro per portarlo in Italia, la cifra più alta mai sborsata dal club emiliano insieme a Traoré. Con Matheus Henrique, i neroverdi hanno voluto inserire in rosa un elemento che possa sostituire Manuel Locatelli, in procinto di trasferirsi alla Juventus.

ASTA FANTACALCIO: GLI SPECIALISTI DI PUNIZIONI E CORNER

Al Gremio ha sempre giocato a centrocampo dettando i tempi di gioco ai suoi compagni di squadra. Nel 4-2-3-1 di Dionisi andrebbe a posizionarsi nella coppia di centrali davanti alla difesa. In ottica fantacalcio, al momento, non sembra un profilo in grado di portare bonus ai fantallenatori che punteranno su di lui. I numeri, d’altronde, parlano chiaro. In 112 partite giocate con la maglia del Gremio, Matheus Henrique ha segnato appena 8 gol, fornendo 3 assist. Il consiglio è quello di non spendere troppi crediti e di acquistarlo come settimo o ottavo slot del centrocampo in una lega a 10.

FANTACALCIO: 10 GIOCATORI DA NON PRENDERE ALL’ASTA