Maitland-Niles alla Roma, ruolo e perché comprarlo al fantacalcio: i nostri consigli

7 Gennaio 2022 - Enrico Gorgoglione

I consigli al Fantacalcio su Maitland-Niles, il primo acquisto della Roma nel mercato di gennaio

Gioca a Superscudetto

La Roma chiude il primo colpo di questo mercato di gennaio. È ufficiale l’arrivo di Maitland-Niles, esterno destro inglese. I giallorossi hanno trovato l’accordo con l’Arsenal per il calciatore, un esubero della rosa di Mikel Arteta che può portare qualità e quantità alla rosa di José Mourinho. Il giocatore è nella storia dei Gunners perché, nel 2014, è diventato il secondo più giovane di sempre a debuttare con la maglia dei londinesi. Meglio di lui solo Aaron Ramsey, anche lui in Italia in forza alla Juve. Maitland-Niles ha una particolarità: è un jolly. In Premier League, e anche nelle varie competizione alle quali l’Arsenal ha partecipato in Europa e in Inghilterra, ha giocato praticamente in tutti i ruoli. Nasce come esterno di centrocampo, ma ha fatto anche il terzino destro, l’interno di centrocampo e addirittura, in alcune occasioni, anche il mediano costruttore di gioco. Un giocatore completo quindi e che ha nelle gambe i ritmi della Premier.

BOGA ALL’ATALANTA: RUOLO E PERCHE’ ACQUISTARLO AL FANTACALCIO

Maitland-Niles Fantacalcio, perché prenderlo?

Classe 1997, nel modulo di Mourinho potrebbe trovare spazio come titolare in qualsiasi ruolo. Potrebbe fare l’esterno destro a tutta fascia – ruolo occupato anche all’Arsenal con Unai Emery – oppure, come detto, la mezzala. Inoltre, se Mourinho dovesse tornare al classico 4-2-3-1, potrebbe fare anche l’esterno alto a destra, magari con l’accentramento di Zaniolo. Perché prenderlo al Fantacalcio? Può essere sicuramente una buona opzione soprattutto per la sua duttilità, che lo potrebbe portare a giocare spesso. Non segna tanto – anche il ruolo non aiuta – ma è un assist-man e potrebbe guadagnare sempre buoni voti. Maitland-Niles è un giocatore di sacrificio e di spirito, in campo dà tutto ed è abituato ai ritmi inglesi.

LORIENT-PSG 1-1: GOL E HIGHLIGHTS