Fantacalcio, Top e Flop 11 della 2^ giornata di Serie A

2 settembre 2019 - Francesco Fragapane

Top e Flop della seconda giornata di serie A, dall'ottima prova di Domenico Berardi, autore di una tripletta, a quella di Koulibaly, il cui autogol condanna il Napoli

Si è conclusa la seconda giornata della serie A 2019-20. Ecco i migliori e i peggiori calciatori scesi in campo in questo turno. Berardi assoluto protagonista di Sassuolo-Sampdoria, sfida nella quale ha messo a segno una tripletta. Lo stesso dicasi, seppure in negativo, per Koulibaly, che a tempo quasi scaduto ha deciso Juventus-Napoli con un autogol.

SERIE A 2019-2020: IL CALENDARIO

FANTACALCIO: I GOL ARRIVANO DAI NUOVI ACQUISTI

Berisha (Spal): 7 (8-1)

Ottima prestazione di Berisha, impegnato con la sua Spal in casa del Bologna. Il portiere ha più volte evitato il vantaggio dei padroni di casa, per poi arrendersi nel finale di gara.

Quotazione Superscudetto: 11 crediti

Izzo (Torino): 10 (7+3)

Izzo è una vera e propria garanzia del Torino di Mazzarri. Un attaccante aggiunto a tutti gli effetti. Dopo aver sfiorato il gol di testa a inizio match, riesce a battere la difesa dell’Atalanta nel secondo tempo, siglando il gol del definitivo 2-3.

Quotazione Superscudetto: 21 crediti

Danilo (Juventus): 10 (7+3)

Il nuovo difensore della Juventus di Maurizio Sarri non poteva sperare in un esordio migliore in serie A. Fastidio accusato da De Sciglio e sostituzione forzata nel primo tempo. Dopo poco più di 20 secondi ecco Danilo esultare, presentandosi ai propri tifosi con il gol che sblocca Juventus-Napoli.

Quotazione Superscudetto: 20 crediti

Zapata (Genoa): 9.5 (6.5+3)

Ci pensa Zapata a sbloccare di testa la delicata sfida tra il Genoa e la Fiorentina, terminata col risultato finale di 2-1. Un gol molto importante, che pone la sfida sui giusti binari, dopo alcune chance della formazione viola.

Quotazione Superscudetto: 10 crediti

Luis Alberto (Lazio): 11 (7+3+1)

Luis Alberto grande protagonista del derby della Capitale tra Lazio e Roma. Risponde al rigore siglato da Kolarov con un tiro preciso che passa tra le gambe dei difensori giallorossi. Ottima prova la sua, come quella della squadra di Inzaghi, fermata dalla sfortuna.

Quotazione Superscudetto: 31 crediti

Pessina (Verona): 10.5 (6.5+3+1)

Delicato il match tra Lecce e Verona, dominato dall’equilibrio generale e deciso da un giovane nel finale di gara. All’81’ ci pensa infatti Matteo Pessina, centrocampista di Juric, a porre la parola fine, consegnando tre preziosi punti ai suoi.

Quotazione Superscudetto: 4 crediti

Traore (Sassuolo): 10 (7+3)

Prestazione superba quella di Traore, che ha mandato in crisi la Sampdoria, impedendole di rispondere ai gol di Berardi con trame di gioco ben organizzate. Un duro lavoro, premiato infine da una rete personale per il 4-1 finale.

Quotazione Superscudetto: 13 crediti

Joao Pedro (Cagliari): 9.5 (6.5+3)

Prova di grande qualità e caparbietà la sua. Prova a tenere quasi da solo il reparto offensivo contro un’agguerrita Inter. Fa del suo meglio, in assenza del compagno di reparto Pavoletti, trovando anche la rete del pareggio, vanificata dal rigore siglato da Lukaku,

Quotazione Superscudetto: 21 crediti

Berardi (Sassuolo): 18 (8+3+3+3+1)

Domenico Berardi si regala una tripletta da sogno nel suo esordio stagionale con la maglia del Sassuolo. Dopo aver saltato la prima giornata per squalifica, l’attaccante di De Zerbi si è mostrato in gran forma, abbattendo la Sampdoria dell’ex Di Francesco.

Quotazione Superscudetto: 48 crediti

Zapata (Atalanta): 14.5 (7.5+3+3+1)

Duvan Zapata straripante in casa contro il Torino. La punta di Gasperini ha provato a prendersi la squadra sulle spalle, pareggiando prima e poi, con un gol spettacolare in solitaria, portando in vantaggio i suoi. La sua doppietta non è però bastata contro i granata di Mazzarri.

Quotazione Superscudetto: 62 crediti

Gervinho (Parma): 13 (8+3+1+1)

Al vantaggio dell’Udinese risponde prontamente Gervinho, che pareggia i conti già nel primo tempo. Ottima prestazione la sua, conclusa al meglio con l’assist nella ripresa per il definitivo 1-3 di Inglese.

Quotazione Superscudetto: 47 crediti

Formazione Top della 2^ giornata di serie A

Top 11 (3-4-3): Berisha; Izzo, Danilo, Zapata; Luis Alberto, Traore, Joao Pedro, Pessina; Berardi, Zapata D., Gervinho

Audero (Sampdoria): 1 (5-4)

Incredulo Audero nell’assistere quasi inerme alla tripletta di Berardi. La difesa di Di Francesco dovrà essere registrata decisamente meglio contro il Napoli, per evitare al portiere l’imbarcata subito nella seconda giornata, resa più netta anche dal gol di Traore.

Quotazione Superscudetto: 8 crediti

Koulibaly (Napoli): 3.5 (5.5-2)

Una serata da dimenticare per Kalidou Koulibaly, tra i protagonisti di Juventus-Napoli, seppur in negativo. Si fa saltare con troppa facilità, con Higuain che lo aggira facilmente in occasione del suo gol e al momento dell’assist quasi vincente per Khedira. Dopo la rimonta azzurra, sul 3-3, è irruento e sfortunato, realizzando l’autogol che assegna la vittoria ai bianconeri.

Quotazione Superscudetto: 22 crediti

Colley (Sampdoria): 4 (4.5-0.5)

Il peggiore probabilmente del gruppo difensivo della Sampdoria di Di Francesco, che soccombe sotto i colpi di Berardi, che segna due dei suoi tre gol nel cuore dell’area, circondato dai centrali blucerchiati.

Quotazione Superscudetto: 8 crediti

Murillo (Sampdoria): 4.5

Prestazione pessima per Murillo, che dovrà riuscire a trovare la miglior condizione fisica, ma soprattutto inserirsi al meglio nei meccanismi difensivi di Di Francesco. Troppa libertà concessa a Berardi e al Sassuolo, che sembrava in grado di segnare in ogni momento della gara.

Quotazione Superscudetto: 8 crediti

Ghoulam (Napoli): 4.5 (5-0.5)

Prestazione negativa del terzino mancino del Napoli, lontano dai propri standard qualitativi pre infortunio. Poca spinta e tanta distrazione nella retroguardia, soprattutto nel primo tempo, quando la Juve ha fatto ciò che voleva.

Quotazione Superscudetto: 16 crediti

Vieira (Sampdoria): 4 (5-1)

Una prestazione al di sotto della media per tutta la rosa della Sampdoria, con Vieira che lascia in 10 uomini la propria squadra per un duro intervento, inutile, nel primo tempo. Rosso diretto che complica ulteriormente la gara, già indirizzata in favore dei neroverdi.

Quotazione Superscudetto: 1 credito

De Roon (Atalanta): 5 (5.5-0.5)

Prestazione non all’altezza della sua media. De Roon delude in campo contro il Torino, in un match che a tutti gli effetti potrebbe rivelarsi una sfida per l’Europa nel corso della stagione.

Quotazione Superscudetto: 17 crediti

Nainggolan (Cagliari): 5 (5.5-0.5)

Cagliari-Inter era la gara di Nainggolan, voglioso e pronto a spaccare il mondo. È presente in ogni zona del campo, a caccia della giocata vincente per far male alla propria ex squadra. La sua grande voglia però si tramuta in poca concretezza, per una prestazione fumosa.

Quotazione Superscudetto: 14 crediti

André Silva (Milan): 4.5 (5-0.5)

Ancora una prestazione non convincente per André Silva, che si propone bene ma è sempre poco concreto. Ultima prova in maglia rossonera prima dell’addio, con Giampaolo che lo prova da titolare, ottenendo un nulla di fatto.

Quotazione Superscudetto: 40 crediti

Cerri (Cagliari): 5

Sostituire Pavoletti non è un compito facile per nessuno e infatti il Cagliari ha optato per Simeone sul mercato. Dal primo minuto è però sceso in campo Cerri, mai realmente coinvolto nella manovra dei sardi.

Quotazione Superscudetto: 3 crediti

Sottil (Fiorentina): 5

Dopo l’ottima prova contro il Napoli e gli sprazzi di puro talento evidenziati nel pre campionato, Sottil inciampa contro il Genoa. Prova al di sotto dei suoi standard.

Quotazione Superscudetto: 10 crediti

Formazione Flop della 2^ giornata di serie A

Flop 11 (4-3-3): Audero; Koulibaly, Colley, Murillo, Ghoulam; De Roon, Nainggolan, Vieira, André Silva, Cerri, Sottil

FANTACALCIO: LISTA E QUOTAZIONI FANTAGAZZETTA 2019-2020

TAG:
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!