Fantacalcio, le sorprese migliori dell'asta dopo le prime 12 giornate di Serie A

12 novembre 2019 - Francesco Fragapane

Fantacalcio, le sorprese migliori dell'asta dopo le prime 12 giornate di Serie A. Molti hanno stupito pur essendo noti, altri giocano oltre le aspettative

Dopo 12 giornate di Serie A è tempo di un bilancio non solo per ciò che concerne il campionato “reale” ma anche il Fantacalcio. Milioni di fantallenatori hanno infatti cercato di costruire una squadra competitiva per ambire al titolo. Molti calciatori hanno deluso, altri invece si sono rivelati addirittura sorprendenti nel rendimento. Dimostrandosi, dunque, delle vere e proprie certezze più o meno inattese in queste prime 12 giornate della massima serie. E, ovviamente, di Fantacalcio.

FIFA 20: I MIGLIORI GIOCATORI DELLA SERIE A

FANTACALCIO: I GIOCATORI PIÙ ATTESI AL RIENTRO DALLA SOSTA

FANTACALCIO: LE SORPRESE PER L’ASTA DI GENNAIO

Marco Silvestri (Verona)

Secondo nella classifica dei clean sheets di questo inizio di stagione e portiere di una delle migliori difese del campionato finora, Marco Silvestri ha stupito tutti con il suo rendimento. Il portiere del Verona ha una fantamedia di 5,79 a fronte di sole 11 reti subite.

Quotazione Superscudetto: 16 crediti

Thomas Strakosha (Lazio)

Il rendimento positivo di Strakosha non è di certo una novità. L’albanese della Lazio danni regala ormai garanzie in porta. In questo inizio di stagione si sta però superando. Nell’ultima gara ha parato un rigore a Babacar e la sua fantamedia arriva al 6,04: la migliore tra tutti i portieri della Serie A con almeno 10 partite giocate.

Quotazione Superscudetto: 21 crediti

Robin Gosens (Atalanta)

Di sorpresa vera e propria non può trattarsi ma quest’anno Robin Gosens è veramente di altissimo livello. Dopo una scorsa stagione comunque positiva, in questa il ragazzo sembra aver scalzato Castagne dalle gerarchie. Per lui – per adesso – 3 gol e 2 assist in 10 presenze, con media voto di 7,95.

Quotazione Superscudetto: 17 crediti

Kevin Bonifazi (Torino)

Pur avendo giocato soltanto 3 partite, Kevin Bonifazi si è proposto come uno dei migliori difensori da avere al Fantacalcio. Il suo gol ha fatto gioire chi l’ha schierato e, per ora, possiede un’incoraggiante media voto di 7,67.

Quotazione Superscudetto: 6 crediti

FANTACALCIO: LE DELUSIONI PIÙ GRANDI DELLE PRIME 12 GIORNATE

Domenico Criscito (Genoa)

Nonostante la difesa del Genoa sia tutto tranne che non penetrabile, Domenico Criscito continua a risultare un faro nel buio. Per il Fantacalcio è molto utile, anche perché rigorista. In questo momento vanta 2 gol in 6 presenze e la media voto del 7,33.

Quotazione Superscudetto: 13 crediti

FANTACALCIO: GLI INSEGNAMENTI DELLE PRIME 12 GIORNATE

Chris Smalling (Roma)

Arrivato nello scetticismo generale, Smalling sta invece dimostrando di non aver perso lo smalto mostrato anche in Premier League, al Manchester United. Per lui infatti una rete in 8 presenze, con media voto di 7,19.

Quotazione Superscudetto: 15 crediti

Theo Hernandez (Milan)

C’erano molte aspettative sull’ex terzino del Real Madrid. A dispetto di un Milan poco brillante, l’ex laterale dei blancos ha offerto sempre prestazioni convincenti. In 9 partite in Serie A è riuscito a segnare 2 gol e può vantare la media voto di 7,17.

Quotazione Superscudetto: 16 crediti

Nikola Milenkovic (Fiorentina)

In questo momento Milenkovic è uno dei migliori difensori che si possano avere in squadra al Fantacalcio. Ben 3 gol e prestazioni sublimi per il centrale della viola, che potrebbe essere uno dei pezzi pregiati del prossimo calciomercato. Intanto, chi lo ha in rosa si gode una media voto notevole di 7,12.

Quotazione Superscudetto: 19 crediti

FANTACALCIO: LA GUIDA DI SUPERSCUDETTO

Stefano Sensi (Inter)

Molti credevano che il passaggio all’Inter potesse significare un passo indietro personale o un calo di rendimento per Stefano Sensi. L’ex centrocampista del Sassuolo pare invece diventato indispensabile per Conte (e la sua assenza si fa sentire). Per lui 3 gol e un assist in 8 partite e media voto dell’8,93.

Quotazione Superscudetto: 25 crediti

Alejandro Berenguer (Torino)

Non sempre partito titolare – anzi, ha giocato solo 5 partite – Berenguer ha comunque dato grandi garanzie ai fantallenatori che lo hanno acquistato all’asta. Il laterale granata ha infatti siglato 3 gol finora (di cui 2 contro il Brescia, nell’ultima giornata) e la sua fantamedia recita 8,1.

Quotazione Superscudetto: 13 crediti

Franck Ribery (Fiorentina)

Giocatore rinomato ma al primo impatto con il campionato italiano. Nonostante l’età non proprio giovane per un calciatore, Ribery ha stupito tutti dando ancora saggi di classe. Con la Fiorentina 8 partite giocate, 2 gol, 2 assist e la media del 7,62.

Quotazione Superscudetto: 28 crediti

MELISSA SATTA: LE FOTO PIÙ BELLE DI LADY BOATENG

Radja Nainggolan (Cagliari)

Dopo una stagione certamente sotto le aspettative all’Inter, Nainggolan si sta rilanciando prontamente al Cagliari. Il belga è scatenato: 2 gol e 3 assist in 9 gare disputate in questa Serie A. La fantamedia è di 7,56.

Quotazione Superscudetto: 23 crediti

Dejan Kulusevski (Parma)

Forse la vera grande sorpresa a centrocampo del Fantacalcio. Giocatore di proprietà dell’Atalanta in prestito al Parma, Kulusevski ha abbagliato l’Italia con grandi lampi di classe. Per lui 12 presenze, 2 gol, addirittura 5 assist e un’ottima media voto fantacalcistica di 7,54.

Quotazione Superscudetto: 15 crediti

Marco Mancosu (Lecce)

Giocatore ordinato e trascinatore del Lecce, Marco Mancosu si è rivelato preziosissimo sia per il proprio club di appartenenza che per i fantallenatori nostrani. Rigorista impeccabile, in 12 presenze vanta addirittura 5 reti e la media voto di 7,5.

Quotazione Superscudetto: 22 crediti

Andreas Cornelius (Parma)

Partito come riserva di Roberto Inglese, l’ex centravanti dell’Atalanta ha “sfruttato” l’infortunio del titolare per proporsi come bomber di razza. Il danese ha giocato 6 partite e ha segnato ben 5 reti, guadagnandosi una fantamedia di 8,83.

Quotazione Superscudetto: 21 crediti

Romelu Lukaku (Inter)

L’unica “sorpresa”, in questo caso, è rappresentata solo dalla poca difficoltà di rendimento. Nonostante l’arrivo in un campionato diverso e mai approcciato prima, Lukaku sta proponendo numeri ottimi. Le ha giocate tutte, ha segnato 9 reti e ha una media sontuosa di 8,71.

Quotazione Superscudetto: 58 crediti

Domenico Berardi (Sassuolo)

Se negli anni scorsi Berardi si trascinava dietro l’appellativo di bad boy lontano dall’esplosione, in questa stagione l’attaccante del Sassuolo sembra finalmente aver trovato maturità e continuità. Per lui 7 gol e un assist in 10 partite, con fantamedia di 8,68.

Quotazione Superscudetto: 43 crediti

Luis Muriel (Atalanta)

Altro giocatore da cui si pretendeva una crescita commisurata al talento. Forse è il tempo giusto anche per Luis Muriel. Partito come riserva all’Atalanta, il colombiano ha cambiato le gerarchie a suon di grandi partite. Per l’ex Udinese e Fiorentina 8 gol in 10 gare, con fantamedia dell’8,38.

Quotazione Superscudetto: 50 crediti

Joao Pedro (Cagliari)

Il buon rendimento di Joao Pedro non stupisce in generale ma più che altro per il breve lasso di tempo che il giocatore del Cagliari sta impiegando a essere decisivo. Giocando sempre, il ragazzo è andato in gol 6 volte con gli isolani, vantando una media di 8,17.

Quotazione Superscudetto: 30 crediti

SERIE A 2019-2020: IL CALENDARIO