Listone fantacalcio 2021 2022: ruoli e quotazioni aggiornate dopo il calciomercato

2 Settembre 2021 - Enrico Gorgoglione

Fantacalcio 2021 2022: è finito il mercato ed è disponibile il pistone aggiornato: tutti i consiglio ruolo per ruolo per l'asta.

Gioca a Superscudetto

Il mercato è finalmente finito e il listone del Fantacalcio è finalmente definito, salvo ovviamente alcuni rinforzi provenienti dal mondo degli svincolati. Ora è tempo di fare un bel ripasso e, per chi non ha ancora fatto l’asta, studiare bene i colpi da piazzare, ora che sono definitivi. Vediamo dunque, ruolo per ruolo, chi sono i migliori giocatori da prendere.

GUIDA ALL’ASTA DEL FANTACALCIO

TUTTE LE PROBABILI FORMAZIONI DI SERIE A

IL CALENDARIO COMPLETO DELLA SERIE A 2021/2022

Sfida gli esperti di Sky Sport e gioca al predictor

 

Portieri

Ci sono alcune novità e alcune conferme per la porta nelle big. Tra i volti nuovi troviamo Maignan e Rui Patricio, che sono due delle scelte più intriganti vista la solidità che stanno dimostrando Milan e Roma. Nonostante alcune incertezze individuali, Samir Handanovic resta il portiere più ambito all’asta, più che altro per la squadra in cui gioca. Szczesny e la sua Juventus non sono partiti benissimo, così come Reina mostra alcune incertezze nella porta della Lazio. Musso all’Atalanta anche è una scelta che intriga. Tra i portieri delle altre squadre, Silvestri all’Udinese e Audero della Sampdoria sono tra i profili che danno più certezze.

Difensori

Theo Hernandez e Robin Gosens sono i due pezzi da novanta tra i difensori. Dietro a loro ci sono Cuadrado, Lazzari, Karsdorp, Dumfries e Maehle che sono ottimi terzini da bonus. Come centrali, è ottimo puntare sul blocco Inter, su Mancini, Acerbi, Koulibaly, Tomori e de Ligt. Delle big pedine affidabili sono Di Lorenzo, Vina, Kjaer e Demiral. Dalle altre squadre peschiamo Molina, Milenkovic, Faraoni e Bremer. Occhio a non fare troppo affidamenti a Smalling, Chiellini, Manolas e Luiz Felipe, soggetti a qualche stop di troppo.

Centrocampisti

Passiamo a uno dei reparti più importanti: il centrocampo. Partendo dalle big, dall’Inter spicca sicuramente Calhanoglu, ma è una buona idea anche Barella. Chiesa è uno dei top indiscussi, per il resto dalla Juventus prendiamo McKennie e Locatelli. Brahim Diaz può essere una delle grandi sorprese di quest’anno, intriga moltissimo. Mkhitaryan, Zaniolo, Pellegrini e Veretout sono tutti big di una Roma che davanti sta facendo vedere grandi cose, così come Luis Alberto, Zaccagni e Milinkovic-Savic nella Lazio. Zielinski vuole conferme nel Napoli, nell’Atalanta la scelta è ampia, ma il migliore è Ruslan Malinovskyi.
Scendendo, Castrovilli vuole essere un punto fermo della Fiorentina, altre pedine intriganti sono Pereyra e Damsgaard.

Gioca a Superscudetto

Attaccanti

Passiamo infine al reparto pregiato e più sotto osservazione: l’attacco. Anche qui sono diversi volti nuovi arrivati nel nostro campionato, spiccano sicuramente Abraham e Giroud che hanno già avuto un impatto mostruoso. Procedendo ancora per squadre, nell’Inter il bomber principale, con l’addio di Lukaku, sarà Lautaro, ma anche Dzeko e Correa hanno dimostrato di poter dire la loro. Dybala sarà centrale nella Juventus, così come Osimhen nel Napoli nonostante l’espulsione. Immobile e Muriel restano due dei top assoluti dell’intero listone. Altri nomi da pescare nelle big sono quelli di Insigne, Ibrahimovic, Shomurodov, Pedro, Zapata.

Tra le non big, il profilo migliore è senza dubbio quello di Vlahovic, poi si può pescare comodamente nel Sassuolo (Berardi, Raspadori e Scamacca), nella Sampdoria (Quagliarella e Caputo) e ovviamente c’è sempre il Gallo Belotti. Tra le principali novità dell’ultima giornata di mercato c’è Keita, passato al Cagliari e scelta intrigante. Al solito, Joao Pedro è un’ottima scelta.