Fantacalcio, la Top 11 dell'ultima Serie A per rapporto qualità prezzo

19 agosto 2019 - Francesco Fragapane

Da Piatek a Fabian Ruiz, passando per Zaniolo e Caputo: le rivelazioni al fantacalcio dello scorso campionato per rapporto tra prezzo e qualità

Si avvicina la prima giornata del campionato 2019/2020 e con essa anche il turno d’esordio del nuovo fantacalcio. Ci sono ancora diversi giorni a disposizione dei fantallenatori per studiare le formazioni di Serie A e scegliere i giocatori su cui puntare per la propria rosa. Oltre ai soliti grandi nomi, ogni anno il listone delle quotazioni nasconde dei veri e propri big inaspettati, da prendere a pochi crediti. Serve un po’ di lungimiranza e un pizzico di spregiudicatezza. La stessa, per esempio, che ha premiato chi ha deciso di scommettere su Piatek all’asta della scorsa stagione, quando il bomber polacco costava appena 5 crediti. Ecco la top 11 dei giocatori migliori nel rapporto tra qualità e prezzo del campionato passato.

SERIE A 2019-2020: IL CALENDARIO

SERIE A: LE PROBABILI FORMAZIONI A MERCATO CHIUSO

Gollini, Atalanta

Ad inizio stagione era dietro a Berisha nelle gerarchie di Gasperini, per questo la valutazione di Pierluigi Gollini era ferma a 2 soli crediti. Con il passare delle partite, il giovane portiere è diventato titolare ed ha collezionato 21 presenze, trascinando l’Atalanta in Champions League a suon di parate, con la valutazione che è schizzata a 18 crediti. Quest’anno riparte da numero uno fisso e ce ne vogliono 11 per acquistarlo al Concorso Superscudetto.

Di Lorenzo, Napoli

Giovanni Di Lorenzo è stato uno dei giocatori più sorprendenti della scorsa stagione. All’asta iniziale, il terzino dell’Empoli valeva appena 4 crediti: le grandi prestazioni condite da 5 gol e 3 assist hanno fatto balzare la valutazione fino a 23, facendo la fortuna dei fantallenatori che avevano deciso di puntare su di lui. Adesso è atteso dal salto di qualità al Napoli: costa 12 crediti al Concorso Superscudetto.

Izzo, Torino

Quella passata è stata una stagione da incorniciare per Armando Izzo: il difensore del Torino ha saltato una sola giornata di campionato, chiuso a 4 gol e 1 assist. Rapporto qualità/prezzo eccezionale per chi lo ha inserito nella sua rosa: da 10 crediti, la sua valutazione è passata a 23. Ora ne costa 18 e sarà uno dei difensori più ambiti in fase d’asta.

Mancini, Roma

Gianluca Mancini costava appena 8 crediti prima dell’inizio dello scorso campionato. I fortunati che lo hanno preso subito, si sono ritrovati un difensore goleador capace di andare a segno per ben 5 volte, vedendo salire la sua valutazione fino a 20 crediti. La Roma lo ha strappato all’Atalanta per sostituire Manolas, ceduto al Napoli: in giallorosso costa 14 crediti, una cifra ben spesa per un calciatore del suo livello.

Bennacer, Milan

Ismael Bennacer è stata un’altra delle rivelazioni dell’Empoli di Andreazzoli che ha lottato per la permanenza in Serie A fino all’ultima giornata. Il centrocampista algerino è passato dai 9 crediti di inizio stagione ai 16 di fine campionato, fino ad arrivare alla valutazione odierna di 19. Giampaolo lo ha voluto per il centrocampo del suo nuovo Milan: ci arriva dopo una stagione da 3 assist in 37 partite e una Coppa d’Africa vinta da protagonista con l’Algeria.

Fabian Ruiz, Napoli

Parlando di rapporto qualità/prezzo, Fabian Ruiz è stato probabilmente il migliore dei centrocampisti della passata stagione. In molti non erano sicuri di spendere i 19 crediti che servivano per acquistarlo al fantacalcio, visto che la concorrenza nel centrocampo del Napoli era molto agguerrita. Lo spagnolo ha conquistato tutti, chiudendo la sua prima stagione in Italia con 5 gol e 3 assist e una valutazione finale di 26 crediti. Adesso è tra i top nel suo ruolo e ne servono 30 per prenderlo al Concorso Superscudetto.

Traoré, Sassuolo

Chi ha speso un misero credito per acquistare Traoré all’inizio del campionato passato, si è ritrovato tra le mani un centrocampista capace di collezionare una media voto di 6,47 in 32 partite, condite da 2 gol e 2 assist: un vero e proprio affare. La valutazione dell’ex Empoli è arrivata fino a 16 alla vigilia dell’ultima giornata. Quest’anno indosserà la maglia del Sassuolo e costerà 10 crediti.

Zaniolo, Roma

Zaniolo costava solamente 3 crediti ai nastri di partenza dello scorso campionato. Arrivato alla Roma nell’ambito dell’operazione che portò Nainggolan all’Inter, il giovane centrocampista sembrava destinato ad una stagione di apprendistato. Invece ha conquistato i tifosi giallorossi con 4 gol e 2 assist in Serie A, andando a segno anche in Champions League. La sua valutazione è salita a 17 al termine della scorsa stagione per arrivare a 21 all’inizio del nuovo campionato.

Piatek, Milan

La più grande rivelazione del fantacalcio 2018/2019, nonché il miglior giocatore per rapporto qualità/prezzo è stato, senza ombra di dubbio, Krzysztof Piatek. Da molti snobbato all’asta iniziale, dove costava la miseria di 5 crediti, il bomber polacco ha letteralmente trascinato i fantallenatori che hanno creduto in lui, con 13 gol e 1 assist nella prima parte di campionato con la maglia del Genoa. Il rendimento è continuato anche al Milan, con 9 centri e 1 assist vincente nel girone di ritorno, quando la sua valutazione è arrivata a 38 crediti. Quest’anno ne servono 60 per acquistarlo al Concorso Superscudetto.

Caputo, Sassuolo

Per prendere Francesco Caputo al fantacalcio della scorsa stagione occorreva spendere 31 crediti. In molti non credevano potesse confermare la sua fame di gol anche in Serie A. Il centravanti dell’Empoli ha zittito tutti, realizzando 16 reti impreziosite da 3 assist vincenti per i propri compagni. Da quest’anno sarà il centravanti titolare del Sassuolo di Roberto De Zerbi e la sua valutazione è salita fino a 41 crediti.

Kouamé, Genoa

Basta soffermarsi sulle valutazioni di Kouamé al fantacalcio per avere un quadro della sua crescita: all’inizio del campionato passato valeva 12 crediti, durante la stagione è arrivato a 20 e adesso ne costa addirittura 39. Numeri frutto dei 4 gol e dei 6 assist realizzati con la maglia del Genoa. Da oggetto sconosciuto è diventato un punto fermo dei rossoblu: in coppia con Pinamonti, sotto la guida del nuovo tecnico Andreazzoli, può compiere il definitivo salto di qualità.

GLI ATTACCANTI DA PRENDERE AL FANTACALCIO

Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!