Fantacalcio, rivoluzione Bologna con Mihajlovic: Destro titolare, novità per Soriano

30 gennaio 2019 - Enrico Gorgoglione

Novità per il Bologna con l'arrivo di Mihajlovic. Il nuovo tecnico dei rossoblu è pronto a rilanciare Mattia Destro, rimasto ai margini sotto la guida di Inzaghi

Sinisa Mihajlovic rivoluzione il Bologna. Il nuovo tecnico dei rossoblu, arrivato dopo l’esonero di Filippo Inzaghi, è già pronto a stravolgere la squadra in vista della sfida di campionato all’Inter. C’è bisogno di una scossa per migliorare la classifica: gli emiliani sono terzultimi con appena 14 punti raccolti nelle prime 21 giornate di campionato. Numeri da retrocessione che Mihajlovic punta a migliorare nel minor tempo possibile per risollevare le sorti del Bologna. La novità di formazione più importante, potrebbe essere quella relativa a Mattia Destro. Il tecnico sembra intenzionato a puntare sull’ex attaccante della Roma, finito ai margini durante la gestione di Filippo Inzaghi. A dichiararlo è stato lo stesso Mihajlovic durante la conferenza stampa di presentazione.

Rivoluzione Bologna: Mihajlovic rispolvera Destro

Il Bologna si salverà: è stato chiaro Sinisa Mihajlovic, intervenuto nella conferenza stampa di presentazione come nuovo allenatore dei rossoblu. Consapevole di ereditare una squadra con diversi problemi, l’ex tecnico del Milan crede nelle possibilità di salvezza al termine della stagione. Bisognerà cambiare qualcosa, non solo in termini di modulo, ma anche di calciatori. Il primo a giovare dell’avvicendamento in panchina può essere Mattia Destro. L’attaccante non ha trovato spazio con Inzaghi che gli ha sempre preferito Santander e Palacio. L’arrivo di Mihajlovic cambia le gerarchie in attacco. Ad annunciarlo è lo stesso tecnico serbo.

“Ho già parlato con Mattia Destro, mi sono informato su di lui – ha dichiarato in conferenza stampa – Per me è incredibile che un giocatore con le sue qualità non riesca a giocare. Gli ho detto che per quella che è la mia visione di calcio, lui sarebbe l’attaccante ideale. Ovviamente molto dipende da lui. Destro mi ha fatto un’ottima impressione e mi ha detto che nessuno gli aveva mai detto cose di questo genere. Se si allena bene, per me è titolare. Io sono un tipo schietto, dico sempre le cose come stanno”.

Bologna con il 4-3-3: Soriano jolly di centrocampo

Mihajlovic schiererà il Bologna con il 4-3-3, modulo che ha già utilizzato nella sua esperienza al Milan e che può esaltare le caratteristiche di Roberto Soriano. Il centrocampista classe 1991 ha lavorato con l’allenatore serbo ai tempi della Sampdoria e lo ritrova dopo aver firmato con il Bologna durante il calciomercato invernale 2019. Per caratteristiche, Soriano è destinato a diventare un vero e proprio jolly per Mihajlovic che può schierarlo in ogni posizione del centrocampo.

“Soriano può fare l’interno di centrocampo ma anche il trequartista – ha spiegato Mihajlovic parlando del calciatore di proprietà del Villarreal – sicuramente possiamo cambiare modulo durante la partita senza sostituire nessuno”. Una duttilità tattica, quella di Soriano, che servirà come arma in più per il nuovo Bologna di Mihajlovic. Domenica ci sarà il primo banco di prova per il tecnico serbo che affronta l’Inter. A San Siro, la prima di quelle che sono già state definite come 17 finali per la salvezza.  Nel match contro i nerazzurri, Mihajlovic proverà a dare un dispiacere alla sua ex squadra, nella quale ha militato da giocatore prima e da vice di Mancini in panchina poi. Magari, con l’aiuto di Mattia Destro che ha l’opportunità di riscattare una stagione fin qui deludente.

TAG: