Fantacalcio, regolamento e novità: cosa cambia nelle leghe private

29 Luglio 2021 - Enrico Gorgoglione

Tutte le novità del fantacalcio 2021/2022: nuovo regolamento assist, asta a distanza, pagellisti e modalità di gioco Battle Royale

Gioca a Superscudetto

Parte la nuova stagione di Fantacalcio: con la pubblicazione del listone 2021/2022 e le quotazioni ufficiali di tutti i calciatori delle squadre di Serie A, i fantallenatori possono iniziare a programmare la strategia in vista dell’asta.

VIDEO ITALIA-INGHILTERRA: GOL E HIGHLIGHTS

Sono diverse le novità introdotte per rendere il gioco ancora più appassionante, come un nuovo regolamento per gli assist, l’app che permette di effettuare l’asta a distanza e la modalità Battle Royale tutti contro tutti.

Novità fantacalcio 2021/2022: asta a distanza

Tra le novità più importanti della stagione di fantacalcio che l’app FantAsta Desktop completamente rinnovata nella grafica e nell’esperienza d’uso. Il software rappresenta il modo migliore per svolgere l’asta e automatizzare la trasposizione delle rose.

I nuovi assist del fantacalcio

A livello regolamentare viene adottato un nuovo criterio per l’assegnazione degli assist. Saranno premiati con il +1 i passaggi decisivi per il gol che procurano un vantaggio al marcatore e sono volontari. Introdotta anche l’opzione “Contributo al gol“: attivando questa opzione, i passaggi non valutati come assist dalla redazione ma che sono in possesso di almeno uni dei due requisiti citati in precedenza, verranno considerati come bonus.

FELIPE ANDERSON ALLA LAZIO: I CONSIGLI PER IL FANTACALCIO

Il nuovo team di pagellisti con Riccardo Trevisani e Pierluigi Pardo

A Riccardo Trevisani, entrato nella squadra voti del fantacalcio già da due anni, si aggiunge un altro telecronista amato dagli appassionati italiani: Pierluigi Pardo. Sia Trevisani che Pardo saranno i responsabili delle pagelle di due partite a giornata: assegneranno i voti e motiveranno i rispettivi giudizi a fine partita.

Modalità Battle Royale, coppe e sfide incrociate

Arriva anche un nuovo modello di competizione complementare oltre alle classiche scontri diretti a calendario, a tabellone, champions, somma punti e formula 1. Il nuovo formato si chiama Battle Royale: per ogni turno di gioco si simula un intero girone in modalità campionato. Questo significa che ogni squadra affronterà in scontri diretti tutti gli avversari della lega. Per ogni partita si accumulerà un punteggio dato dalla somma dei risultati ottenuti: 3 punti per vittoria, 1 per i pareggi e naturalmente zero per le sconfitte. Da quest’anno, inoltre, sarà possibile organizzare la propria lega privata in divisioni.

SERIE A: LE NUOVE MAGLIE DI TUTTE LE SQUADRE