Serie A, l'analisi assist della 17^ giornata

23 dicembre 2018 - Enrico Gorgoglione

L’analisi assist della 17^ giornata di Serie A: decisivo Stepinski per il Chievo a San Siro. Murru ne confeziona due e De Sciglio decide il big match di questo turno

La 17^ giornata di serie A si è disputata interamente sabato 22 dicembre, da Cagliari-Lazio delle 12.30 a Juventus-Roma delle 20.30. In totale sono state messe a segno 23 reti nei 10 match previsti, con la Juventus che ha battuto in casa la Roma, tornando a otto punti di vantaggio sul Napoli, vincente di misura sulla Spal. L’Inter viene beffata dal Chievo con l’1-1 segnato dall’immortale Pellissier nel finale, mentre il Milan perde ancora punti pesanti in casa, con il 3-1 della Lazio che vale il sorpasso in classifica. Tanti gol, molti dei quali favoriti da assist di pregio, ed ecco tutti i calciatori che in questo turno hanno garantito un +1 tra i bonus di Superscudetto.

Assist 17^ giornata: la spizzata di Stepinski zittisce i nerazzurri

Quattro gol nell’anticipo delle 12.30 tra Lazio e Cagliari, eppure un solo assist, quello di Ciro Immobile. La punta non trova la gioia della rete, pur sfiorandola, ma in contropiede sa attendere i tempi giusto per servire alla perfezione Lulic, che chiude la sfida sul momentaneo 3-0, prima del rigore al 93’ di Joao Pedro.

Tra i protagonisti di Empoli-Sampdoria (2-4) c’è sicuramente Murru, autore di due assist. Il primo cross è perfetto per la testa di Quagliarella, che ribalta la gara siglando il gol dell’1-2. Il secondo è in realtà un semplice passaggio sulla fascia per Caprari, che tenta un cross e trova una rete grazie a una deviazione. L’assist resta e dunque il bonus. Assist anche per Defrel, Saponara e Traorè.

Solito apporto positivo di Romulo, che serve Lazovic per il 2-1. Anche Bessa regala bonus, anche se il merito in questo caso è tutto per Piatek, che s’inventa il 3-1 con una magia. Stesso discorso per Veretout, che passa la palla a centrocampo per Chiesa, che accelera e tira fuori dal nulla la rete decisiva che stende il Milan. Splendido cross da calcio d’angolo di Mertens, che spedisce la palla sul primo palo. Traiettoria precisa, con Albiol che anticipa tutti di testa.

In Sassuolo-Torino Zaza mette a segno una vera magia. Assist di prima, attraverso tre maglie neroverdi, per Belotti che si regala uno 0-1 di precisione assoluta. La stessa precisione del destro di Lirola, il cui cross attraversa tutta l’area e trova la testa di Brignola, che finalmente supera il muro di un ottimo Ichazo. Un ottimo +1 anche per chi ha puntato su Larsen. Il suo cross trova il piede caldo di Mandragora dopo alcuni lisci clamorosi in area.

Nulla di casuale invece negli assist di Chievo-Inter. Splendida azione per lo 0-1 nerazzurro, con Icardi che serve D’Ambrosio, che alza la testa e con i tempi giusti serve Perisic. La squadra di Spalletti però non chiude il match e se Meret in casa Napoli salva la giornata, Handanovic non riesce nel miracolo. Stepinski vola più in alto di tutto e spizza verso l’immortale Pellissier, che fa 1-1 con un pallonetto da sogno.

Assist 17^ giornata: la grinta di De Sciglio

La Roma prova a resistere il più possibile contro la Juventus. All’Allianz Stadium è però davvero difficile riuscire a restare concentrati per 90’. Il pubblico si fa sentire la qualità dei bianconeri porta a subire un gran numero di tiri. Olsen ha più volte evitato la rete dello svantaggio ma nulla ha potuto contro Mario Mandzukic a un passo dalla linea di porta.

Il tutto però nasce da una palla persa da Florenzi tra il fondo e la linea laterale. Il capitano se ne libera ma la Roma la perde nuovamente, con De Sciglio pronto a scagliarvisi contro. Rabbioso e rapido nel servire l’ariete bianconero, che ringrazia e non spreca.

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!