Consigli fantacalcio, i possibili gol dell'ex della 16^ giornata di serie A

11 dicembre 2018 - Enrico Gorgoglione

La regola più temuta nel calcio e nel fantacalcio è quella non scritta del gol dell'ex: ecco i calciatori da tenere in considerazione in vista della sedicesima giornata di campionato

Consegnata agli archivi la quindicesima giornata di serie A, è già tempo di voltare pagina e iniziare a pensare al prossimo turno di campionato. Il programma della 16^ giornata sarà inaugurato sabato pomeriggio a Milano con la partita Inter-Udinese. In serata, spazio all’attesissimo derby della Mole Torino-Juventus. Sono sei le partite in programma domenica 16 dicembre, con Roma-Genoa a calare giù il sipario alle 20.30. Oltre al “monday night” Atalanta-Lazio, il calendario della sedicesima giornata di serie A prevede anche una gara martedì sera, cioè Bologna-Milan. Anche in vista del sedicesimo turno di campionato, i fantallenatori di Superscudetto dovranno fare particolare attenzione ai bonus degli ex di turno. A tal proposito, sono tanti i calciatori da tenere sotto osservazione.

Fantacalcio, gli ex su cui puntare per la 16^ giornata: si parte con Asamoah e Iago Falque

La gara inaugurale della sedicesima giornata di serie A sarà già all’insegna dei grandi ex, a partire da Luciano Spalletti in panchina. Occhio a Samir Handanovic, che contro la sua ex squadra potrebbe tornare a ribadire la sua nomea di specialista nel parare i rigori. Difficile attendersi un bonus da Antonio Candreva, destinato alla panchina, mentre Kwadwo Asamoah può regalare soddisfazioni in termini di assist.

Nel derby Torino-Juventus i riflettori saranno puntati sulla prestazione di Iago Falque. Cresciuto nella cantera del Barcellona, nel 2008 l’attaccante spagnolo è stato tesserato dalla Juve. Da quel momento in poi, il giocatore ha girato il mondo cambiando molte maglie, fino a far ritorno a Torino (sponda granata) nel 2016. Quest’anno ha segnato 2 gol e realizzato 2 assist. La Juventus, però, sabato sera, dovrà fare particolare attenzione anche al centrocampista Tomas Rincon (1 gol quest’anno) e al possibile subentrante Simone Zaza, altri ex di giornata.

Allarme Pavoletti in Cagliari-Napoli

Nel “lunch match” domenicale delle 12.30, Alberto Paloschi potrebbe realizzare il più classico dei gol dell’ex in Spal-Chievo. Il suo destino è però nelle mani di mister Semplici, che ad oggi sembra orientato a puntare dal 1′ sulla coppia Antenucci-Petagna.

Più che dal viola Vincent Laurini, in Fiorentina-Empoli ci si attende un possibile bonus dell’ex da Manuel Pasqual. Il laterale classe 82, però, non è al meglio dopo essere stato sostituito per motivi fisici contro il Bologna. Le sue condizioni sono da valutare in settimana: Iachini ha già pronte le alternative Antonelli e Untersee per la fascia sinistra.

La partita Frosinone-Sassuolo potrebbe offrire un bonus dell’ex a sorpresa: Lorenzo Ariaudo, che ha indossato la maglia neroverde nelle stagioni 2014/2015 e 2015/2016, è ancora alla ricerca del suo primo gol stagionale.

È Jonathan Biabiany il protagonista annunciato di Sampdoria-Parma: l’attaccante francese, che ha giocato a Genova nel 2011, è chiamato a non far rimpiangere l’infortunato Gervinho in casa gialloblu. Fino ad ora, però, per lui 0 gol e 0 assist in questo campionato.

“Allarme” Leonardo Pavoletti per il Napoli alla 16^ giornata di serie A: la parentesi campana dell’attaccante ora al Cagliari non è stata memorabile (solo 10 partite giocate, con 0 gol e 0 assist) e, anche per questo, infortunio permettendo, il giocatore avrà il dente “avvelenato” domenica pomeriggio (fischio d’inizio alla “Sardegna Arena” alle ore 18). Quest’anno, ha già realizzato sei reti in campionato.

Contro il Genoa, domenica sera, l’allenatore della Roma Eusebio Di Francesco potrebbe tornare a schierare in attacco Diego Perotti: è lui il grande ex rossoblu in casa romanista. Sulla sponda opposta, le speranze liguri sono riposte anche in Ervin Zukanovic, difensore col “vizio” del gol e altro ex di giornata.

Bologna-Milan, occhi su Andrea Poli

Nel “monday night” tra Atalanta e Lazio, attenzione in porta: Etrit Berisha ha già dato prova in passato delle sue abilità nel neutralizzare i calci di rigore.

Infine, occhi puntati su Bologna-Milan: Mattia Destro, che ha vestito la maglia rossonera nel 2015, è ai margini del progetto tecnico rossoblu e non sembra rappresentare una particolare insidia per Gennaro Gattuso. Discorso diverso, invece, per Andrea Poli, a segno nelle ultime due giornate di campionato contro Sampdoria e Empoli. In casa Milan, infine, non è al meglio delle sue condizioni (per un problema alla caviglia) Fabio Borini, cresciuto nelle giovanili del club emiliano.

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!