Come cambia la Fiorentina con Iachini

23 Dicembre 2019 - Francesco Fragapane

Beppe Iachini prende il posto di Vincenzo Montella sulla panchina della Fiorentina: ecco come cambiano i viola con l'arrivo del nuovo allenatore

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

La Fiorentina riparte da Beppe Iachini: è lui il tecnico scelto dalla società per sostituire Vincenzo Montella, esonerato dopo la pesante sconfitta interna contro la Roma. Con Iachini, i viola proveranno a risalire dalla quindicesima posizione in classifica ed evitare quanto successo durante la scorsa stagione, quando la matematica salvezza arrivò solamente all’ultima giornata con il pareggio 0-0 con il Genoa. A Iachini il compito di rivitalizzare una squadra che non vince in campionato da quasi due mesi e sembra aver smarrito completamente quella ventata di entusiasmo portata dall’arrivo di Rocco Commisso e dall’ingaggio di Franck Ribery. Per il nuovo allenatore della Fiorentina è pronto un contratto di 18 mesi con penale in caso di risoluzione anticipata.

QUANDO RIENTRA RIBERY? LE NEWS

VIDEO IACHINI NUOVO ALLENATORE DELLA FIORENTINA

Fantacalcio, come cambia la Fiorentina con Iachini

Iachini predilige il 3-5-2 come modulo di riferimento. Si partirà da quella soluzione tattica, la stessa utilizzata da Montella, per costruire una Fiorentina in grado di tornare ad esprimere quel buon calcio che si è appena intravisto ad inizio stagione. Il nuovo tecnico, all’occorreza, può anche variare leggermente l’assetto, schierando un trequartista alle spalle delle punte. Alla Fiorentina ritroverà giocatori che ha già allenato nelle sue ultime esperienze: Lirola al Sassuolo, Dragowski e Rasmussen all’Empoli.

VIDEO FIORENTINA: ESONERATO MONTELLA

Le novità più grandi dovrebbero vedersi in attacco: con Ribery fuori per infortunio, Iachini dovrebbe puntare tutto su Vlahovic. Montella gli ha spesso preferito Boateng, concedendogli qualche spezzone a partita in corso: adesso cambieranno le gerarchie con il serbo titolare al posto del ghanese. A centrocampo potrebbe esserci più spazio per Benassi, mentre il resto della formazione, almeno inizialmente, non dovrebbe subire troppi stravolgimenti. Possibile l’avanzamento di Castrovilli nel ruolo di trequartista: il giovane centrocampista viola ha le caratteristiche fisiche e tecniche per poter far bene anche in quella posizione.

Fiorentina (3-5-2-): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Benassi, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Vlahovic.

VIDEO FIORENTINA ROMA 1-4: GOL E HIGHLIGHTS

SERIE A 2019-2020: IL CALENDARIO