Consigli fantacalcio, i possibili gol dell'ex della 17^ giornata di serie A

19 Dicembre 2018 - Enrico Gorgoglione

Il gol dell'ex è la regola più temuta nel calcio e nel fantacalcio: ecco i calciatori da tenere in considerazione in vista della diciassettesima giornata di campionato

Chi vincerà gli Europei? Gioca su Sky Euro Bracket

Bologna-Milan ha consegnato agli archivi la sedicesima giornata di serie A solo poche ore fa, ma è già tempo di voltare pagina. Tra pochi giorni, sabato 22 dicembre, andrà in scena infatti il diciassettesimo turno di campionato. Il match clou è Juventus-Roma, in programma all'”Allianz Stadium” di Torino alle 20.30. Anche in vista della diciassettesima giornata di campionato, i fantallenatori di Superscudetto dovranno prestare particolare attenzione ai bonus degli ex di turno. A questo proposito, sono tanti i calciatori da tenere sotto osservazione.

Fantacalcio, gli ex su cui puntare per la 17^ giornata: occhio a Silvestri e Tonelli

Partenza soft per il diciassettesimo turno di campionato di serie A: alle 12.30, nessun ex da tenere sotto particolare osservazione allo stadio “Olimpico” per Lazio-Cagliari. In Milan-Fiorentina delle 15, l’ex eccellente è Riccardo Montolivo, che quest’anno non ha ancora disputato neanche un minuto in campo con la maglia rossonera. In casa rossonera, però, è emergenza centrocampo per sabato: oltre agli infortunati Biglia e Bonaventura, Gattuso dovrà infatti fare a meno degli squalificati Bakayoko e Kessie.

Occhio alle difese in Empoli-Sampdoria: Matias Silvestre (ex Sampdoria, ora all’Empoli) ha già segnato due gol quest’anno in campionato, mentre Lorenzo Tonelli (percorso inverso) ne ha realizzato 1. Nella fila blucerchiate un possibile bonus dell’ex potrebbe arrivare anche da Riccardo Saponara, già decisivo nel pareggio in extremis contro la Lazio di sabato 8 dicembre.

Due “osservati speciali”, invece, in Genoa-Atalanta: tra i padroni di casa c’è Ervin Zukanovic, che però sabato dovrebbe riaccomodarsi in panchina per far posto a Domenico Criscito (al rientro dalla squalifica). I tifosi orobici sperano nel gol dell’ex di Andrea Masiello (diciannove presenze nel Genoa nel 2007/2008). Quest’anno, il difensore classe 1986 ha già segnato in Europa League ma deve ancora sbloccarsi in serie A.

Il Napoli, contro la Spal, dovrà fare attenzione alla “minaccia” Valdifiori. Il centrocampista, in Campania nella stagione 2015/2016, potrebbe però partire dalla panchina.

Simone Zaza, dopo l’errore che nel derby Torino-Juventus ha dato il “la” all’azione del rigore bianconero, è in cerca di riscatto. L’occasione giusta potrebbe arrivare contro una sua ex squadra, il Sassuolo, prossimo avversario del “Toro” sabato 20 dicembre alle 15. Per lui, nella stagione 2018/2019 di serie A attualmente in corso, solo un gol e un assist a referto.

Insidia Meggiorini in Chievo-Inter

Alle 18 di sabato, contro il Chievo, l’Inter di Luciano Spalletti dovrà fare particolare attenzione a Riccardo Meggiorini. L’attaccante classe 1985 ha fatto il suo esordio in serie A il 14 novembre 2004 proprio con la maglia nerazzurra. Quest’anno, in dieci partite giocate, ha realizzato un gol. In Parma-Bologna, invece, i riflettori dello stadio “Tardini” saranno puntati sulle prestazioni dei due ex Luca Siligardi (in rossoblu nella stagione 2010/2011) e Blerim Dzemaili (in gialloblu dal 2009 al 2011).

Juventus-Roma, gli ex da Benatia a Pjanic

Sono tanti gli intrecci di mercato del big match della diciassettesima giornata di serie A, Juventus-Roma: dal portiere Wojciech Szczesny al regista Miralem Pjanic, passando per il difensore Medhi Benatia, sono tanti gli ex calciatori giallorossi ora in forza alla squadra prima in classifica in serie A. Inoltre, forse non tutti sanno che, nel 2003, la Roma acquistò in compartecipazione Giorgio Chiellini, allora al Livorno, perdendolo poi alle “buste” nel giugno 2004.

Una menzione speciale tra gli ex di Juventus-Roma va a Patrik Schick. Nell’estate 2017, dopo un’esaltante stagione con la maglia della Sampdoria (13 gol in 35 presenze da 1.653 minuti totali), la Juventus aveva raggiunto un accordo per l’acquisto dell’attaccante ceco. Dopo le visite mediche effettuate il 22 giugno, il 18 luglio la società bianconera ha però annunciato la rinuncia al trasferimento in seguito alla scoperta di un problema al cuore, poi superato dal giocatore. Il 29 agosto 2017, poi, Schick è stato acquistato dalla Roma. In maglia giallorossa, il calciatore ex Sampdoria ha giocato 41 partite (2.056 minuti totali), realizzando solo 4 reti. Lo scorso anno, Juventus-Roma si è giocata il 23 dicembre: sul risultato di 1-0, al 93′, Schick ha avuto sui piedi il pallone dell’1-1 ma a tu per tu con Szczesny si è fatto neutralizzare dal portiere polacco.

TAG: