Consigli per l'asta di fantacalcio: 10 terzini ed esterni offensivi da prendere

28 Settembre 2020 - Enrico Gorgoglione

Consigli per l'asta di fantacalcio: 10 terzini ed esterni offensivi da prendere. Ecco un'altra Top 10 di preziosi consigli per il fantacalcio

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Tra i tanti ruoli importantissimi per portare a casa le partite al fantacalcio, certamente quello dell’esterno è in assoluto uno dei più fondamentali. Tante volte, infatti, proprio dai giocatori che arano la fascia arrivano preziosi bonus come assist e gol decisivi per gare e stagioni intere. Quest’anno in Serie A sembra esserci grandissima abbondanza a riguardo. Ecco quindi 10 consigli su terzini o esterni offensivi da prendere che non giochino direttamente in attacco.

SORTEGGIO EUROPA LEAGUE, LE 48 SQUADRE SUDDIVISE PER FASCE

LIVE STREAMING DEI SORTEGGI DI CHAMPIONS LEAGUE

Robin Gosens (Atalanta)

Praticamente onnipresente in ogni consiglio per il fantacalcio c’è Robin Gosens. Al pari di Hateboer è sempre un’ottima soluzione come esterno basso difensivo a sinistra.

Theo Hernandez (Milan)

Gioca in una difesa a 4 ma è altrettanto letale Theo Hernandez del Milan, altro consigliatissimo per qualsiasi lista. Il giocatore rossonero regala assist e gol a raffica e non sembra avere l’intenzione di fermarsi.

Juan Cuadrado (Juventus)

Rinato nel ruolo di terzino o esterno basso è Juan Cuadrado della Juventus. Il colombiano, che ha arretrato leggermente il suo raggio d’azione ultimamente, può comunque fornire assist e fare gol giocando sia a destra che a sinistra.

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Giovanni Di Lorenzo (Napoli)

Di Lorenzo è un terzino che magari non attacca tantissimo ma si rende spesso pericoloso con cross precisi e qualche stacco di testa importante. L’anno scorso ha segnato 3 gol su sviluppi da calcio piazzato. Consigliato dunque per la mole di bonus proposta.

Alexandar Kolarov (Inter)

Conte ha iniziato facendolo giocare come centrale difensivo ma non è escluso che Kolarov possa tornare come esterno nel 3-5-2. A prescindere da questo, calcia i piazzati e possiede un gran tiro da fuori. Quindi resta super consigliato.

Manuel Lazzari (Lazio)

A tutta fascia nel 3-5-2 di Inzaghi, a Cagliari ha già timbrato il cartellino e sicuramente arriveranno da parte sua altri bonus in stagione. Esterno basso potenzialmente low cost vista l’abbondanza, bisognerebbe approfittarne.

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Paolo Ghiglione (Genoa)

Nome con meno rilievo rispetto ad altri e che spesso potrebbe non partire titolare. Ma Paolo Ghiglione ha già mostrato nella prima giornata di poter essere mortifero in zona offensiva. Giocatore molto valido da tenere d’occhio.

Giuseppe Pezzella (Parma)

Anche Giuseppe Pezzella rappresenta una soluzione low cost ma sembra essere arrivato in un momento di maturazione della propria carriera. Con il Parma finora ha fatto abbastanza bene, gli si può anche dare una chance.

Leonardo Spinazzola (Roma)

Spinazzola invece è già una certezza da anni. Dopo aver regalato bonus con Atalanta e Juventus, anche alla Roma il ragazzo sta facendo il suo. Giocatore veloce e con un buon piede, può tornare molto utile in zona bonus.

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Mert Muldur (Sassuolo)

Muldur è invece il nome futuribile su cui puntare perché pare davvero pronto all’esplosione da un momento all’altro. Dopo il gran finale della scorsa stagione il ragazzo del Sassuolo sembra in procinto di costruire qualcosa di grande per la sua carriera. Con lo Spezia il primo gol di un campionato che per lui potrebbe essere ricco di soddisfazioni.

ROMA JUVENTUS, GOL E HIGHLIGHTS DELLA PARTITA

NAPOLI GENOA, LE PAGELLE DEL MATCH