Napoli, il centrocampo di Ancelotti senza Hamsik

14 febbraio 2019 - Francesco Fragapane

Il Napoli ha ufficialmente ceduto Marek Hamsik al Dalian. Ecco come cambierà il centrocampo di Ancelotti senza il capitano slovacco

Dopo lo stop alla trattativa, dettato dal Napoli, è infine giunto l’annuncio del club via Twitter. Il presidente Aurelio De Laurentiis ha ufficializzato la cessione del capitano Marek Hamsik al Dalian, club militante in Cina. Un addio doloroso per i tifosi, scatenati sul web. Hanno avuto modo di mandar giù l’amaro boccone nell’arco degli ultimi 10 giorni, passando dalle voci alla certezza di un addio inevitabile. A venir criticati sono però i modi della società, che lascia andare un pezzo della sua storia recente a metà campionato, ma soprattutto senza il meritato abbraccio del suo pubblico al San Paolo. Ci sarà modo di ovviare a tutto questo in estate, si spera, ma intanto Ancelotti dovrà pensare al campo. Da settimane lavora a soluzioni alternative, con un nome in cima alla lista: Fabian Ruiz.

Come giocherà il Napoli senza Hamsik

Non c’è tempo per l’emotività, non per il Napoli, non per Ancelotti. Quella appartiene ai tifosi, che sperano di poter festeggiare qualcosa di importante in questa stagione, guardando all’Europa League. In mediana restano ora quattro uomini, considerando come il mercato abbia portato via Rog (in prestito al Siviglia) e Hamsik. Si tratta di Fabian Ruiz, Allan, Zielinski e Diawara.

Calciatori dalle caratteristiche differenti, bastevoli per il 4-4-2 del tecnico, che potrà schierare in mezzo al campo Allan e Fabian Ruiz, così come Diawara e Zielinski. Le alternative sulle fasce non mancano, da Callejon a Ounas, da Mertens a Verdi, nonostante quest’ultimo sia spesso alle prese con dei problemi fisici. Ancelotti valuta inoltre il recupero di Younes, che nella seconda parte di stagione potrà di certo dire la sua. Non sono mancate però le occasioni in cui sia Zielinski che Ruiz sono stati provati sugli esterni. Risultati non esaltanti a dire il vero e, con due uomini in meno, sarà difficile proseguire in tal senso, rischiando di volta in volta tre centrocampisti su quattro totali a disposizione.

Fabian Ruiz riceve oggi ufficialmente le chiavi del centrocampo azzurro, divenendo la principale fonte di gioco della squadra di Ancelotti. Un regista avanzato, in grado di rendersi pericoloso con tiri da fuori area, proprio come Hamsik era solito fare qualche anno fa, pur giocando da mezz’ala. Al suo fianco l’altro titolare sarà Allan, sostituito all’occorrenza da Diawara. Zielinski invece, alla ricerca della miglior forma, potrà giocarsi le proprie carte sulla fascia. Dovrà però dimostrare d’aver ritrovato la giusta grinta in queste gare in cui Verdi si farà ancora attendere. Quando l’ex Bologna sarà pienamente a disposizione infatti, sarà difficile tenerlo in panchina, considerando la sua duttilità.

Tutti gli iscritti al concorso Superscudetto dovranno dunque prestare attenzione a tali cambiamenti di gerarchia, puntando fortemente su Fabian Ruiz, pronto a diventare un inamovibile, così come su Verdi, anche se il suo ingresso ufficiale nella rotazione potrà richiedere ancora una settimana o due.

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più

I più letti di SKYSPORT.IT

vai a skysport.it
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!