Fantacalcio, come cambia il Cagliari con Semplici in panchina

22 Febbraio 2021 - Enrico Gorgoglione

Come cambia il Cagliari con Leonardo Semplici in panchina, Giulini lo ha scelto per sostituire l'esonerato Di Francesco

Chi vincerà gli Europei? Gioca su Sky Euro Bracket

Ribaltone inevitabile in casa Cagliari. Dopo l’ennesimo ko contro il Torino in casa nell’ultimo turno di campionato, il presidente Giulini ha deciso di sollevar Eusebio Di Francesco dall’incarico. Una bella beffa per il numero uno del club sardo, visto che soltanto qualche settimana fa aveva deciso di rinnovare il contratto all’allenatore, nonostante i pessimi risultati. Al suo posto arriva Leonardo Semplici, il tecnico che ha trascinato la Spal dalla Serie C fino alla Serie A, per poi essere sostituito l’anno scorso in corso d’opera. Come cambia quindi il Cagliari con il nuovo allenatore? Vediamo le possibili soluzioni tattiche che Semplici potrebbe adottare per conquistare la salvezza.

DOVE VEDERE CROTONE-CAGLIARI IN TV E STREAMING

INFORTUNIO DYBALA, IL RIENTRO SI ALLONTANA

Semplici al Cagliari, modulo e come gioca

Semplici farà il suo debutto domenica a Crotone, partita valida per il 24^ turno di campionato. Nei suoi anni alla Spal ha adottato spesso e volentieri il 3-5-2, un modulo molto utilizzato in Italia (dogma tattico di Antonio Conte all’Inter). In questo caso la scelta dei calciatori appare inevitabile: Cragno fra i pali, linea a tre con Rugani, Godin e il ballottaggo fra Walukiewicz e Ceppitelli. In mezzo al campo Marin con Nandez e Nainggolan interni, Zappa a destra e uno fra Lykogiannis e Asamoah a sinistra. In attacco Joao Pedro insieme a Pavoletti, in modo da replicare l’attacco della Spal con Antenucci e Petagna. Occhio però anche ad un possibile 4-3-3 che rappresenta la prima alterntiva, ma è la difesa a tre la base da cui ripartire.

Cagliari (3-5-2): Cragno; Rugani, Godin, Walukiewicz; Zappa, Nandez, Marin, Nainggolan, Lykogiannis (Asamoah); Joao Pedro, Pavoletti.

CAGLIARI-TORINO 0-1, GOL E HIGHLIGHTS DEL MATCH