Asta di riparazione: 11 giocatori da svincolare al fantacalcio

1 Febbraio 2021 - Francesco Fragapane

Consigli utili per riuscire a sfoltire la propria rosa, liberandosi di calciatori superflui, da tagliare del tutto o scambiare con avversari della propria lega

Chi vincerà gli Europei? Gioca su Sky Euro Bracket

Il mercato di gennaio volge al termine e si aprono dunque le porte per l’asta di riparazione. Non solo acquisti in questa fase ma anche, e soprattutto, cessioni strategiche. È questo il momento di decidere se dare una seconda chance ad alcuni calciatori o lasciarli andare, col rischio di vederli sbocciare in rose altrui. Ecco 10 nomi di cui potersi liberare senza troppi crucci.

FIFA 21, TEAM OF THE YEAR

Di Lorenzo (Napoli)

La sua avventura con il Napoli era iniziata al meglio. Grande convinzione nei propri mezzi, con attenzione in retroguardia e costante presenza in area di rigore avversaria. Gli errori in difesa però si sono accumulati nel corso delle giornate, facendo crollare la sua media voto.

Kolarov (Inter)

L’Inter lo ha preso a costo zero per aggiungere esperienza e qualità alla propria rosa. Conte non ha però trovato per lui la giusta posizione, vedendolo come un centrale nella sua difesa a tre. Difficile possa disputare molte gare.

Ramirez (Sampdoria)

Non è di certo un titolare della Sampdoria. Difficile pensare possa trovare grande spazio, considerando il suo rendimento altalenante. Un nome facile da tagliare, considerando anche quanto sia difficile scambiarlo.

Chi vincerà gli Europei? Gioca su Sky Euro Bracket

Pulgar (Fiorentina)

Scelta saggia a inizio stagione. Rigorista affidabile che partiva tra i titolari della Fiorentina. Ha però perso importanza all’interno della rosa viola ed è ormai tagliato fuori da ogni squadra del fantacalcio.

Malinovskyi (Atalanta)

A 27 anni è pronto a fare il grande salto di qualità ma nell’Atalanta di Gasperini continua a non essere titolare. Le qualità non mancano ma vengono a mancare le effettive chance di giocare. Per questo è al centro di svariate voci di mercato. Per lui 852’ disputati in serie A, che ne fanno un ricalzo costante, non in grado però di riuscire a impensierire i titolari, con appena una rete messa a segno.

Castrovilli (Fiorentina)

Una buona alternativa da tenere in panchina ma da scartare nel caso in cui rappresenti un titolare della propria rosa al fantacalcio. Ha disputato 19 match in serie A, con ben 1459 minuti giocati. Quattro reti messe a segno ma con una Fiorentina così altalenante è difficile pensare a una seconda parte di stagione esaltante.

Chi vincerà gli Europei? Gioca su Sky Euro Bracket

Kouame (Fiorentina)

A inizio stagione era ritenuto un titolare della Fiorentina. Si ritrova oggi a occupare una posizione secondaria, con poche chance per mettersi in mostra. Difficile pensare la sua situazione possa migliorare nella seconda parte della stagione.

Rebic (Milan)

Dal Covid-19 alle scelte di Pioli, Rebic ha perso terreno nella rosa titolare del Milan. Appena 13 i match disputati in serie A, per un totale di 851 minuti. Due reti e spazio al fianco di Ibrahimovic perso in favore di Leao.

Mertens (Napoli)

Le condizioni fisiche stanno influenzando enormemente la stagione di Mertens, partito come titolare nella rosa di Gattuso, che gli aveva trovato un preciso spazio alle spalle di Osimhen. Tanto è cambiato da inizio stagione e il belga, con la crescita di Zielinski, potrebbe non trovare così tanto spazio una volta recuperata la forma.

Chi vincerà gli Europei? Gioca su Sky Euro Bracket

Dzeko (Roma)

L’attaccante vive una situazione a dir poco complessa in casa Roma. Si è parlato molto del suo addio ma, se anche dovesse restare, sarebbe un fuori rosa per molto tempo. Fonseca guarda al futuro e la frattura pare insanabile.

Dybala (Juve)

Stagione a dir poco problematica per l’argentino. Al rientro dall’infortunio troverà una Juve che è stata in grado di trovare un buon equilibrio in sua assenza. Dovrà lavorare per mettere in discussione le scelte di Pirlo e, considerando il suo rendimento altalenante, non è detto ci riesca.