Torino: Debrecen in Europa League. Info sulla sfida e sull’avversario

22 luglio 2019 - Enrico Gorgoglione

Sarà il Debrecen l'avversario del Torino per il secondo turno di qualificazione di Europa League. La sfida di andata è in programma il 25 luglio

Sarà il Debrecen l’avversario del Torino nel secondo turno di qualificazione dell’Europa League. La squadra ungherese ha battuto il Kukesi con il risultato complessivo di 4-1 e ora si appresta a sfidare i granata. La prima sfida tra le due compagini è in programma giovedì 25 luglio 2019 alle ore 21.00 e si disputerà eccezionalmente allo stadio Giuseppe Moccagatta di Alessandria. L’impianto dello stadio Olimpico Grande Torino non è disponibile a causa dei lavori sul terreno di gioco. Il match di ritorno al Nagyerdei Stadion è fissato per giovedì 1 agosto 2019.

LA CRONACA DI TORINO-DEBRECEN

A cinque anni di distanza dall’ultima esperienza, il Torino torna quindi a giocare una coppa europea e al secondo turno di qualificazione affronterà il Debrecen, squadra ungherese. Sarà il primo incontro assoluto tra le due compagini, mentre la decima gara se si fa riferimento alle formazioni magiare. L’ultimo in ordine di tempo è la vittoria del Torino contro il Veszprem nel girone eliminatorio di Mitropa Cup. Nella stagione 1986/1987 il Raba Eto fu l’avversario del secondo turno di Coppa Uefa. Una sfida facile con i granata che batterono gli avversari con un secco 4-0 grazie ad una doppietta di Wim Kieft e ai gol di Giuseppe Dossena e Antonio Comi. Il ritorno in trasferta finì 1-1.

TORINO, DATA E SEDE DEL RITIRO E CALENDARIO AMICHEVOLI

Nel 1970 ad avere la meglio fu il Mtk Budapest nella doppia sfida di Mitropa Cup con un pareggio in casa del Torino e la vittoria in Ungheria nei tempi supplementari. Gli altri due precedenti sono negativi con i granata sconfitti in semifinale di Mitropa Cup del 1963 con un secco 5-1 in Ungheria e con altre cinque gol incassati dallo Ujpest nella stessa competizione ma nel 1936.

Debrecen, il modulo e il calciatore più importante

Il Debrecen ha conquistato il terzo posto in classifica nell’ultimo campionato ungherese guadagnandosi la possibilità di competere nella fase preliminare di Europa League. La squadra ha raggiunto il piazzamento grazie a 14 vittorie, 9 pareggi e 10 sconfitte nelle 33 partite disputate. Nel computo generale il Debrecen ha avuto il quarto miglior attacco del torneo con 44 reti segnate, mentre in difesa ha incassato ben 39 gol in 33 gare giocate, una media che dovrebbe far riflettere sulla tenuta della squadra in vista della sfida contro il Torino. Resta comunque uno dei club più titolati dell’Ungheria e con un recente passato di grande spessore considerato che il Debrecen è stata l’unica società ungherese a raggiungere la fase a gironi della Champions League nel 2009.

MILAN FUORI DALL’EUROPA LEAGUE, TAS PREMIA TORINO E ROMA

La squadra allenata da András Herczeg si è schierata nelle ultime partite con il 4-4-1-1 mostrando una buona condizione fisica e alcune individualità da tenere d’occhio. Uno degli ostacoli per il Torino potrebbe essere il migliore stato di forma del Debrecen considerando che la squadra magiara ha nelle gambe già alcune partite ufficiali.

Tra i calciatori da tenere d’occhio c’è sicuramente Kevin Varga, esterno offensivo classe 1996. Il calciatore è stato decisivo nella doppia sfida contro il Kukesi grazie a due gol e un assist nella partita d’andata. Un profilo di esperienza considerando che ha già collezionato 74 presenze in carriera. Rappresenta una vera spina nel fianco delle difese avversarie grazie alla sua rapidità e ad un ottimo dribbling. Destro naturale, nel 4-4-1-1 che dovrebbe essere proposto contro il Torino può agire da trequartista o da esterno d’attacco.

TAG:
Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!