Roma Siviglia agli ottavi di Europa League: quello che c'è da sapere

28 Febbraio 2020 - Enrico Gorgoglione

Roma Siviglia agli ottavi di Europa League: quello che c'è da sapere sulla squadra spagnola che affronterà i giallorossi nel doppio confronto

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Il sorteggio degli ottavi di finale di Europa League ha “regalato” alla Roma uno degli avversari più ostici possibili. Per gli ottavi di finale della competizione, infatti, i ragazzi di Fonseca dovranno affrontare il Siviglia. La squadra spagnola, plurivincitrice dell’Europa League degli scorsi anni, permetterà anche alcuni incroci incredibili del destino dal punto di vista “umano”. Soprattutto a livello dirigenziale, la gara sarà ovviamente molto sentita per Monchi, che aveva lasciato proprio il Siviglia per tentare l’avventura italiana. Arrivato come un Messia, andrà via in anticipo, senza trofei e con molte critiche sul groppone. In campo, l’ex Milan Suso – che poteva finire alla Roma – cercherà di mettere in crisi una squadra di Fonseca certamente non brillante ma comunque avanzata nella competizione.

EUROPA LEAGUE, LE AVVERSARIE ITALIANE DI INTER E ROMA

Siviglia, il gruppo

In questa edizione dell’Europa League il Siviglia (che affronterà la Roma in casa sua il 12 marzo, per poi giocare il ritorno all’Olimpico il 17 dello stesso mese) ha fatto parte del gruppo A. Un raggruppamento vinto in maniera abbastanza agevole dalla squadra andalusa, anche per via del netto distacco in termini di qualità rispetto alle altre squadre partecipanti. Il Siviglia ha concluso il girone al primo posto – proponendosi quindi come testa di serie per i sedicesimi – con 15 punti (5 più del Qarabag, secondo), frutto di 5 pareggi e una sola sconfitta, peraltro indolore perché arrivata in casa dell’Apoel all’ultima giornata, quando il club era già qualificato.

Siviglia, i sedicesimi di finale

Il Siviglia ha fatto un po’ più di fatica a superare invece i sedicesimi di finale. Contro il Cluj (che ha eliminato la Lazio nella fase a gironi) gli andalusi sono andati avanti soltanto con un doppio pareggio. Il Siviglia ha infatti pareggiato per 1-1 in Romania per poi passare in virtù dello 0-0 arrivato in Spagna. Ora arriva la Roma, avversario certamente temibile nonché il più forte incontrato in questo momento durante la competizione.

L'allenatore del Siviglia

In questo momento la squadra è guidata dall’ex C.T. della Nazionale spagnola e del Real Madrid Julian Lopetegui. Dopo le recenti disavventure il tecnico sembra aver trovato una particolare stabilità proprio con il Siviglia. La compagine gioca con il 4-3-3 tanto caro al tecnico, modulo offensivo ma che garantisce comunque anche una certa dose di attenzione in retroguardia. Per quanto riguarda invece il campionato, il Siviglia è in questo momento terzo in campionato a pari punti con l’Atletico Madrid, in piena lotta per andare in Champions League.

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Gli ex "italiani"

La sua squadra, forse non dotata tecnicamente come quelle precedenti ma comunque valida, presente un mix di giocatori di esperienza e giovani comunque interessanti. Tra i tanti calciatori rappresentativi pure alcuni ex “italiani” come il già citato Suso ma anche Banega (ex Inter), l’ex Palermo Franco Vazquez e l’ex Milan e Genoa Lucas Ocampos.

Roma, i precedenti con le spagnole

Negli ultimi precedenti contro le squadre spagnole, la Roma ha sempre ottenuto ottimi risultati. Nelle ultime due occasioni contro Villarreal in Europa League e Barcellona in Champions League, infatti, i capitolini hanno sempre passato il turno.

IL SORTEGGIO DEGLI OTTAVI DI EUROPA LEAGUE: STREAMING

I GOL DEI SEDICESIMI DI EUROPA LEAGUE