Inter e Roma, le partite di Europa League rinviate per il Coronavirus

11 marzo 2020 - Francesco Fragapane

Inter e Roma, le partite di Europa League rinviate per il Coronavirus: le squadre di Conte e Fonseca non giocheranno la prossima gara europea

Alla fine, come auspicabile da molti, Inter Getafe e Siviglia Roma non si disputeranno. Le partite di Europa League che dovevano vedere in campo le squadre italiane sono state infatti rinviate a data da destinarsi, ufficialmente per i problemi con il trasporto aereo. Dettati però, di fatto, dal Coronavirus che sta ormai imperversando in tutta l’Europa. Niente partite dunque per le squadre di Conte e Fonseca.

CHAMPIONS LEAGUE: JUVENTUS-LIONE RINVIATA PER CORONAVIRUS

LIVERPOOL ATLETICO MADRID, DOVE VEDERLA IN TV E IN STREAMING

Inter e Roma, le partite di Europa League rinviate per il Coronavirus

A comunicarlo, ovviamente, l’UEFA. Ecco la breve nota: “Considerate le restrizioni di volo tra Spagna e Italia imposte dalle autorità spagnole, la partite di Europa League tra Siviglia e Roma e Inter e Getafe non verranno giocate”. Ieri sera, peraltro, le dichiarazioni del Presidente del Getafe erano state molto chiare: i suoi calciatori non sarebbero andati a Milano, anche a costo di perdere la partita a tavolino. L’UEFA, a cui è stato chiesto di trovare una sede neutra, ha preferito a questo punto rinviare il match. Che, come Siviglia Roma, inizialmente doveva disputarsi a porte chiuse, quindi senza tifosi.

La situazioen del calcio europeo arriva dunque a un punto di svolta. Questa sera – come anche avvenuto ieri – le gare di Champions League dovrebbero giocarsi, almeno in questa settimana. Anche Barcellona Napoli, almeno per adesso, sembrerebbe confermata a porte chiuse. Ma bisognerà aspettare gli sviluppi dei prossimi giorni per comprendere realmente se la partita potrà essere giocata o meno. Nel frattempo sia Inter che Roma avranno un turno di stop forzato per quanto concerne l’Europa League. Resta da capire dunque cosa potrà accadere anche per gli altri campionati nazionali. Con il calcio che, a questo punto, rischia di fermarsi per l’emergenza.

CORONAVIRUS E FANTACALCIO: COSA SUCCEDE PER LA 26^ GIORNATA

FIGC: 4 IPOTESI PER FINIRE LA STAGIONE DI SERIE A