New World, server sovrappopolati: si cercano gli AFK

4 Ottobre 2021 - Francesco Fragapane

Caccia ai giocatori AFK che entrano nei server di New World senza svolgere alcuna attività, andando a danneggiare l'intera community

Gioca a Superscudetto

Gli sviluppatori di Amazon Game Studios sono intervenuti per combattere i cosiddetti “furbetti dell’AFK” per decongestionare i server sotto stress di New World,

VIDEO ATALANTA-MILAN 2-3: GOL E HIGHLIGHTS

Gli AFK sono tutti gli utenti rilevati “Away from Keyboard” per periodi di tempo prolungati. Nella situazione che interessa il gioco creato dal colosso di Jeff Bezos, l’inattività di chi ha la fortuna di accedere ai server per poi perdere tempo senza svolgere alcuna attività. Questa condotta risulta molto sgradevole e danneggia l’esperienza dell’intera community.

TUTTI I GIOCHI IN USCITA NEL 2021

Server sovrappopolati su New World: caccia agli AFK

Amazon Game Studios è consapevole del problema e con una nota pubblicata sul forum ufficiale di New World, ha spiegato di aver riscontrato molta frustrazione tra gli utenti della community per i “furbetti” che riescono a sfuggire al sistema di rilevamento AFK e rimangono artificialmente attivi all’interno dei server.

NEW WORLD: IL TRAILER VIDEO DEL NUOVO GIOCO DI AMAZON

Gli utenti scorretti riescono nel loro intento utilizzando delle combinazioni automatiche da tastiera oppure grazie alla pressione prolungata di un singolo tasto. Attraverso la nota ufficiale, gli sviluppatori di Amazon Game Studio si dicono d’accordo con chi ritiene che questo genere di comportamenti sia inaccettabile. Il problema diventa ancora più spiacevole di fronte alla presenza di tantissimi giocatori che devono aspettare con pazienza il proprio turno prima di poter entrare in un server.

FIFA 22 VS EFOOTBALL 2022: LE DIFFERENZE SU PS5

Gli sviluppatori, inoltre, hanno annunciato di aver trovato una soluzione efficacia per identificare la condotta impropria degli utenti AFK. I giocatori in questione, una volta rintracciati, verranno ricondotti alla schermata iniziale del titolo, con la minaccia di sanzioni più severe per i recidivi.