Gta 5 per Ps5 e Ps4, la grafica a confronto

16 Marzo 2022 - Enrico Gorgoglione

Grand Theft Auto è arrivato al Capitolo 5 di una serie iniziata addirittura nel 1997: andiamo a elencare tutte le modalità grafiche presenti nel videogame.

Gioca a Superscudetto

Grand Theft Auto è uno dei giochi più remunerativi di sempre avendo incassato oltre 250 milioni di euro dalla vendita di tutta la serie, iniziata addirittura nel 1997 su Playstation 1. Siamo arrivato al capitolo numero 5 che, inevitabilmente, comporta una serie di miglioramenti grafici dovuti anche alle nuove console di gioco. Il caper game di Rockstar Games ha ancora un ottimo aspetto su PC e – grazie a un sostanzioso update grafico – è migliorato ulteriormente su Playstation 5.

GTA 5 SU PS5 E XBOX, COME SBLOCCARE IL GIOCO IN ANTICIPO

Cosa cambia sul nuovo Grand Theft Auto V

La nuova versione del videogame ha una grafica migliorata, diverse modalità visive che includono il 4K (o i 60fps a una risoluzione più bassa), texture e orizzonte visivo potenziati, HDR, ray-tracing, caricamenti più veloci, un’ulteriore densità dei pedoni e della vegetazione. Non solo, migliorati anche i riflessi e l’illuminazione circostante, motivi per i quali non dovrebbe sentirsi la mancanza immediata di un capitolo 6.

ELDEN RING, COME SUPERARE LE QUEST CON RUNE INFINITE E NIENTE PENALITÁ ALLA MORTE

Le modalità grafiche

Si potrà giocare su Grand Theft Auto V con tre modalità diverse. Ecco tutti i dettagli a riguardo:

  • Modalità Fedeltà: ha la qualità visiva più elevata e punta ai 30fps. In questa modalità, PS5 e Xbox Series X supportano una risoluzione nativa di 4K con ray tracing abilitato, mentre Xbox Series S supporta una risoluzione 4K upscalata
  • Modalità Prestazioni: ha l’esperienza di gameplay più reattiva e punta ai 60fps. In questa modalità, PS5 e Xbox Series X supportano una risoluzione 4K upscalata, mentre Xbox Series S supporta una risoluzione di 1080p
  • Modalità Prestazioni RT: un ibrido delle modalità Fedeltà e Prestazioni, con una risoluzione 4K upscalata, il ray tracing abilitato e l’obiettivo dei 60fps

FORTNITE, CON L’AGGIORNAMENTO ARRIVA L’ATTACCO AVIARIO: OCCHIO AI POLLI