Fifa 20, i consigli di Mattia Lonewolf 92 Guarracino: come recuperare lo svantaggio

21 Aprile 2020 - Enrico Gorgoglione

Fifa 20, nuovo appuntamento con i consigli di Mattia Guarracino: Lonewolf 92 spiega come recuperare da una situazione di svantaggio

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Siamo giunti ad una nuova puntata dei consigli di Mattia “Lonewolf 92” di Fifa 20. In questo appuntamento, il player si concentra su come recuperare un gol di svantaggio, svelando trucchi, skill e accorgimenti da seguire.

Scenario classico: ci troviamo in svantaggio al 75′ e bisogna recuperare a tutti i costi la partita. Cosa fare in questa situazione? Il piano di gioco deve diventare “ultra offensivo“, passando ad un 3-4-1-2 con pressing costante. L’imperativo è recuperare la palla. Se la gara sembra ormai persa e non si riesce a uscire dalla propria metà campo, bisogna diventare offensivi.

FIFA 20, ECCO IL TOTSSF: LA SQUADRA COMPLETA

COME DIVENTARE PLAYER VERIFICATO DI FIFA 20: I CONSIGLI DI LONEWOLF92

FIFA 20, LE COPERTINE STORICHE

L’ampiezza deve essere sempre molto alta con sei tacche. Per la profondità, invece, bisogna arrivare fino a 7 tacche. Si deve giocare molto alti, dando il tutto per tutto per trovare la rete. La soluzione è estrema ma va adottata a gara quasi persa.

Fifa 20, i consigli di Lonewolf 92: come recuperare un gol di svantaggio

In fase offensiva, il consiglio è quello di rimanere abbastanza equilibrati. Con l’utilizzo di “manovra veloce“, infatti, sia gli attaccanti che i centrocampisti si riversano in avanti. Così facendo, diventa difficile creare un’azione efficace.

FIFA 20: COME SEGNARE SU PUNIZIONE CON I TRUCCHI DI MATTIA GUARRACINO

Bisogna tenere a mente che le tattiche sono molto personali e possono variare a seconda dello stile di gioco dei singoli giocatori. Le tattiche sono da valutare in base alle proprie esperienze di gioco.

Per rimontare, Lonewolf 92 imposta sette tacche per “ampiezza” e otto per “giocatori in area”. Così facendo si portano tutti i calciatori in fase offensiva. Per “angoli” e “punizioni”, invece, il consiglio è di impostare quattro tacche.

FIFA 20, COME AMMINISTRARE IL VANTAGGIO: I CONSIGLI DI LONEWOLF 92

Molto importanti le istruzioni, con “inserisciti alle spalle” che diventa fondamentale per i due attaccanti. Visto che una volta recuperata, bisogna tenere la palla il più possibile e impostare “Resta in avanti” al COC, ovvero al calciatore che gioca alle spalle delle punte.

Il centrocampo resta su “equilibrato” e si mantengono le impostazioni predefinite perché non c’è bisogno di avere troppi centrocampisti in attacco. Allo stesso tempo, non serve aggiungere “rientra in difesa” ma basta modificare i livelli di intercettazione dei due centrocampisti centrali. A loro si imposta su “aggressivo” perché si deve recuperare palla in fretta per fare gol e agguantare il risultato.

FIFA 20: I MIGLIORI MODULI DA UTILIZZARE SECONDO LONEWOLF 92

FIFA 21, QUALE SCELTA PER LA COVER STAR?