Elden Ring, From Software fa riconoscere gli oggetti illeciti

11 Agosto 2022 - Francesco Fragapane

Gli sviluppatori di FromSoftware hanno risolto un problema di Elden Ring: la presenza di oggetti illeciti punibile con il ban degli utenti

Gioca a Superscudetto

L’ultima patch di aggiornamento rilasciata per Elden Ring consentirà di riconoscere facilmente gli oggetti illeciti. Questa novità è molto importante perché gli oggetti in questione hanno creato diversi problemi ai giocatori.

VIDEO INTER-VILLARREAL 2-4: GOL E HIGHLIGHTS

Elden Ring, From Software fa riconoscere gli oggetti illeciti

Alcuni utenti, per esempio, sono stati bannati per aver ottenuto dei pantaloni non consentiti trovati all’interno del file di gioco. La patch 1.06 di Elden Ring va a risolvere una volta per tutte questo problema. Grazie all’aggiornamento, infatti, viene inserita la dicitura “errore” accanto ad ogni oggetto non consentito nell’inventario.

CONSIGLI FANTACALCIO: 10 ATTACCANTI LOW COST DA PRENDERE ALL’ASTA

I giocatori che sono ancora in possesso di oggetti illeciti, quindi, grazie all’aggiornamento hanno la possibilità di identificarli facilmente, provvedendo così alla loro rimozione. Una volta rimossi non andranno più incontro a eventuali ban dal gioco.

Al tempo stesso, gli utenti che si ostineranno a tenere gli item illeciti, saranno prima avvisati dagli sviluppatori di FromSoftware e successivamente bannati. La presenza di oggetti illeciti all’interno di Elden Ring risale a qualche settimana fa, quando alcuni hacker sono riusciti a sfruttare i file nascosti del gioco per recuperare oggetti non consentiti e diffonderli liberamente.

Gli hacker, attraverso queste azioni scorrette, hanno arrecato danno a diversi giocatori. Sono tanti, infatti, gli utenti che si sono visti trasferire a loro insaputa degli item illeciti nei propri inventari. A seguito di ciò, tanti giocatori sono stati bannati da FromSoftware, pur non avendo commesso alcuna azione scorretta di propria iniziativa. Con l’update, tutti gli illeciti saranno identificabili: così facendo i giocatori possono sbarazzarsene senza incorrere nel ban.

VIDEO VICENZA-MILAN 1-6: GOL E HIGHLIGHTS