Call of Duty Warzone e Cold War: sparisce la mappa Urali?

8 Giugno 2021 - Enrico Gorgoglione

Call of Duty Warzone e Cold War, potrebbe non comparire la mappa dei monti Urali: ecco spiegati i motivi di questa decisione

Chi vincerà gli Europei? Gioca su Sky Euro Bracket

Emergono novità importanti riguardo alle ambientazioni di Call of Duty Balck Ops Cold War. In rete, infatti, è apparso un leak che ha svelato il gameplay della mappa dei monti Urali (che gli sviluppatori di Treyarch avrebbero dovuto inserire all’interno del pacchetto contenutistico del videogioco). Il materiale apparso in rete è stato subito rimosso, su richiesta del publisher Activision e in seguito non pubblicato da altre fonti.

CALL OF DUTY WARZONE,LE NEWS DELL’ULTIMO AGGIORNAMENTO

L’ambientazione dei monti Urali sarebbe stata disponibile nella modalità Blackout ovvero la Battle Royale che già aveva esordito in Call of Duty Black Ops 4. Nel filmato leakato si può osservare tutta l’area in cui ci saremmo potuti muovere.

Call Of Duty, addio monti Urali? I motivi della decisione

La scomparsa del materiale relativo all’ambientazione dei monti Urali, unita alla successiva non riapparizione, lascia presagire un’eliminazione definiva di questo nuovo contesto per la modalità Blackout di Call of Duty Balck Ops Cold War. Una decisione dovuta probabilmente all’uscita inattesa di questo materiale e alla volontà di non far trapelare nulla prima del tempo.

CALL OF DUTY WARZONE,COME AUMENTARE IL RATEO K/D

Al di là di questa possibile decisione, Warzone si estenderà sempre più in futuro (come dichiarato dal publisher). Dopo aver integrato il mondo di Black Ops si prepara ad accogliere anche il prossimo episodio di Call of Duty, attualmente in via di sviluppo presso gli studi di Sledgehammer e con l’uscita che dovrebbe essere prevista entro la fine del 2021.

EUROPEI UNDER 21, GERMANIA PORTOGALLO 1-0: GOL E HIGHLIGHTS