Call of Duty Warzone, nell'aggiornamento Rambo e Nakatomi Plaza

21 Maggio 2021 - Enrico Gorgoglione

Il nuovo aggiornamento di Call of Duty Warzone porta tante novità: su tutte l'arrivo di Rambo, John McClain e il Nakatomi Plaza

Gioca a Superscudetto

Rambo e il Nakatomi Plaza sono i protagonisti del nuovo trailer di Call of Duty Warzone. Il video anticipa il corposo aggiornamento del gioco targato Activision che porta diverse novità, su tutte l’introduzione di nuovi personaggi.

VIDEO JUVENTUS-INTER 3-2: GOL E HIGHLIGHTS

Le novità più attese dell’ultimo update sono quelle che riguardano l’arrivo di due icone del cinema degli anni Ottante per eccellenza: John Rambo e John McClaine. Per l’occasione, il canale ufficiale YouTube di Call of Duty ha pubblicato un trailer mozzafiato che ha già mandato in estasi i giocatori di tutto il mondo.

TUTTI I GIOCHI IN USCITA NEL 2021

Call of Duty Warzone: arrivano Rambo, John McClaine e il Nakatomi Plaza

Il video trailer è un vero e proprio viaggio nel tempo e catapulta gli spettatori negli anni Ottanta. Risulta difficile restare impassibili di fronte a Rambo e John McClaine, i personaggi interpretati sul grande schermo rispettivamente da Sylvester Stallone e da Bruce Willis.

CALL OF DUTY WARZONE, GETTONI DOPPI XP GRATIS: ECCO COME

La clip è un continuo riferimento alle due serie cinematografiche. Si può vedere, ad esempio, Rambo che fa fuori tanti nemici nella campagna aperte di Verdansk. Dal canto suo, John McClaine è alle prese con un condotto di aerazione all’interno della Broadcast Tower di Downtown. Per l’occasione, l’edificio è stato trasformato nell’iconico Nakatomi Plaza presente nel primo fil “Trappola di Cristallo”.

CALL OF DUTY: I CHEATER SI NASCONDONO SOTTO LA MAPPA

Rambo e John McClain arrivano sul Warzone grazie alla nuova patch del titolo di Activision. Al momento non è ancora chiaro se il corposo aggiornamento porterà anche un controllo generale del gioco e un bilanciamento delle armi. Risulta abbastanza probabile, comunque, che l’update risolve l’annosa questione legata ai tanti cheater ancora presenti sul battle royale che giocano in maniera scorretta, andando a penalizzare il resto dei giocatori.

RAMBO E JOHN MCCLANE SU CALL OF DUTY WARZONE