Sassuolo Real Vicenza, dove vedere l'amichevole: orari diretta tv e streaming

9 Luglio 2022 - Francesco Fragapane

Dal 6 al 22 luglio il Sassuolo sarà in ritiro a Vipiteno: andiamo a scoprire il programma delle amichevoli e dove vedere quella contro il Real Vicenza.

Gioca a Superscudetto

Siamo arrivati a inizio luglio, un mese che negli anni pari, in genere, regala sempre una manifestazione riguardante le nazionali, soprattutto le fasi finali. Infatti, ogni due anni, si alternano Campionati Europei e Campionati Mondiali, al contrario di quanto avviene quest’anno. Eccezionalmente, la rassegna iridata inizierà a metà novembre perché si disputa in Qatar. A causa delle alte temperature dello stato, sarebbe stato decisamente controproducente giocare tra giugno e luglio, dunque la FIFA ha cambiato finestra. Una scelta che ha destato polemiche e che, per la stagione 2022/2023, cambierà inevitabilmente gli scenari dei campionati, costretti a una pausa forzata di quasi due mesi, con ripresa fissata il 4 gennaio 2023.

CONFERENCE LEAGUE, SQUADRE QUALIFICATE AI PLAYOFF E POSSIBILI AVVERSARIE DELLA FIORENTINA

Le amichevoli precampionato del Sassuolo

Anche per questa stagione, il Sassuolo andrà in ritiro a Vipiteno, località in Trentino-Alto Adige. I neroverdi saranno in loco dal 6 al 22 luglio, due settimane dove ci saranno tre amichevoli con Real Vicenza, Jablonec e Südtirol. Il 31 luglio, invece, trasferta in Francia per affrontare lo Stade de Reims.

  • 10 luglio: Sassuolo-Real Vicenza (18:00, a Vipiteno)
  • 16 luglio: Sassuolo-Jablonec (18:00, a Vipiteno)
  • 21 luglio: Sassuolo-Sudtirol (18:00, a Vipiteno)
  • 31 luglio: Stade de Reims-Sassuolo (orario da definire)

CHAMPIONS LEAGUE 2022/2023: SORTEGGI, CALENDARIO E GARE

Dove vedere Sassuolo-Real Vicenza

Il match si potrà seguire in diretta su Sassuolo Channel, piattaforma streaming ufficiale del club neroverde. L’evento sarà gratuito.

La stagione dei neroverdi

Pur piazzandosi peggio rispetto al 2020/2021 con De Zerbi, gli uomini di Dionisi hanno comunque disputato un buon campionato da metà classifica. I neroverdi hanno poi conquistato il record di aver battuto in una singola stagione Juventus, Inter e Milan a domicilio, un qualcosa di veramente irripetibile. Gran merito, ovviamente, al talentuoso reparto offensivo composto da Berardi, Traoré, Raspadori e Scamacca, quest’ultimo in orbita Paris Saint-Germain.

SERIE A, GLI ALLENATORI DELLA STAGIONE 2022/2023