Napoli Perugia, dove vedere l'amichevole: orari diretta tv e streaming

16 Luglio 2022 - Enrico Gorgoglione

Il Napoli di Luciano Spalletti andrà in ritiro a Dimaro dall'8 al 19 luglio e a Castel di Sangro dal 23 luglio all'8 agosto: il programma.

Gioca a Superscudetto

Siamo arrivati a inizio luglio, un mese che negli anni pari, in genere, regala sempre una manifestazione riguardante le nazionali, soprattutto le fasi finali. Infatti, ogni due anni, si alternano Campionati Europei e Campionati Mondiali, al contrario di quanto avviene quest’anno. Eccezionalmente, la rassegna iridata inizierà a metà novembre perché si disputa in Qatar. A causa delle alte temperature dello stato, sarebbe stato decisamente controproducente giocare tra giugno e luglio, dunque la FIFA ha cambiato finestra. Una scelta che ha destato polemiche e che, per la stagione 2022/2023, cambierà inevitabilmente gli scenari dei campionati, costretti a una pausa forzata di quasi due mesi, con ripresa fissata il 4 gennaio 2023.

CONFERENCE LEAGUE, SQUADRE QUALIFICATE AI PLAYOFF E POSSIBILI AVVERSARIE DELLA FIORENTINA

Le amichevoli precampionato del Napoli

La squadra di Luciano Spalletti sarà in ritiro a Dimaro dall’8 al 19 luglio, per poi andare a Castel di Sangro dal 23 luglio all’8 agosto, dove chiuderà la preparazione. Per il momento, sono in programma solo due amichevoli per il Napoli nel ritiro di Dimaro: una già giocata contro l’Anaunia e una che si disputerà domenica 17 luglio contro il Perugia.

  • Domenica 17 luglio alle ore 18:00 – Napoli-Perugia

CHAMPIONS LEAGUE 2022/2023: SORTEGGI, CALENDARIO E GARE

Dove vedere Napoli-Perugia

Come di consueto, le amichevoli estive del Napoli si potranno vedere su Sky Primafila al costo di 9,99 €. Pertanto, occorrerà mettere mano al portafogli per seguire le prime uscite della squadra di Luciano Spalletti.

La stagione dei partenopei

Il Napoli è reduce da una buona stagione culminata con il ritorno in Champions League, frutto del terzo posto. Tuttavia, c’è un po’ di rammarico per alcuni risultati, che avrebbero potuto regalare qualcosa di più ai partenopei.

SERIE A, GLI ALLENATORI DELLA STAGIONE 2022/2023