Napoli Atalanta: dove vedere la semifinale d'andata di Coppa Italia in tv e streaming

1 Febbraio 2021 - Enrico Gorgoglione

Tutte le informazioni su come e dove vedere Napoli Atalanta, la semifinale d'andata di Coppa Italia

Chi vincerà gli Europei? Gioca su Sky Euro Bracket

Dopo l’importante vittoria contro il Parma in campionato, ora il Napoli di Gattuso torna in campo in Coppa Italia. Nell’ultimo turno, ai quarti di finali, ha superato lo Spezia con il risultato di 4-2. Invece l’Atalanta ha conquistato le semifinali vincendo contro la Lazio (poi affrontata anche ieri in Serie A). Sarà una bella sfida fra due squadra che propongono un certo tipo di calcio. Gli orobici vengono dal ko interno proprio contro la Lazio e vogliono reagire subito. La Coppa Italia può diventare un obiettivo concreto per queste due squadre che hanno buonissime possibilità di trionfare.

DOVE VEDERE ATALANTA TORINO IN STREAMING E TV

Quando vedere Napoli-Atalanta

Napoli-Atalanta è valida per la semifinale d’andata di Coppa Italia. Il fischio d’inizio del match è in programma alle solite 20:45 di mercoledì 3 febbraio 2020 e si giocherà allo stadio Diego Armando Maradona.

Dove vedere Napoli-Atalanta

Chiunque voglia seguire la diretta di Napoli-Atalanta di Coppa Italia potrà collegarsi su Rai Uno a partire dalle ore 20:30, quando partirà il collegamento. La sfida sarà visibile su smart TV e, al tempo stesso, su dispositivi mobile come smartphone, tablet e notebook, sfruttando l’app Rai Play.

Le probabili formazioni di Napoli-Atalanta

Gattuso schiera l’ormai solito 4-2-3-1 con la possibilità di vedere Osimhen dal primo minuto in attacco al posto di Petagna. La formazione è quella titolare, con Meret al posto di Ospina. Tutto il resto è confermato. Gasperini deve sciogliere ancora alcuni dubbi ma anche lui è propenso a schierare la miglior formazione possibile.

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Demme, Bakayoko; Lozano, Zielinski, Insigne; Osimhen.

Allenatore: Gennaro Gattuso.

Atalanta (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Romero, Djimsiti; Maehle, Freuler, De Roon, Gosens; Pessina (Malinovskyi), Ilicic; Muriel.

Allenatore: Gian Piero Gasperini.