Superscudetto, tutte le variazioni delle quote dopo la 18^ giornata di serie A

27 dicembre 2018 - Francesco Fragapane

Il crollo di Gonzalo Higuain e Lorenzo Insigne, ma anche la costante crescita di Duvan Zapata e Nicolò Zaniolo. Ecco tutte le variazioni delle quote dopo la 18^ giornata di serie A

Ad un passo dalla chiusura del girone d’andata, sono tante le variazioni nelle quote dei giocatori registrate nel boxing day che si è giocato il 26 dicembre. La 18^ giornata di serie A ha regalato tantissimi bonus, ma anche altrettanti malus che hanno cambiato di fatto la valutazione di alcuni calciatori. Si tratta di particolari da non sottovalutare per i fantallenatori che devono scegliere subito la formazione in vista del prossimo turno di campionato in programma già il 29 dicembre, l’ultima giornata di andata prima della lunga sosta di gennaio. Puntare su un calciatore reduce da una prestazione negativa, pagandolo meno rispetto ad una settimana fa, può essere un vero e proprio affare. Diventate presidenti parsimoniosi spendendo meno e ragionando in prospettiva.

Tra i protagonisti in positivo dell’ultimo turno di campionato c’è sicuramente Duvan Zapata, autore di una doppietta in Atalanta-Juventus. Ottima anche la prestazione di Gaston Ramirez, mentre Gonzalo Higuain continua a dare delusioni ai suoi fantallenatori. Diamo uno sguardo nel dettaglio alle variazioni di quote dalla 18^ alla 19^ giornata di Serie A.

Da Duvan Zapata a Ramirez, valori in rialzo in Serie A

Duvan Zapata continua nella sua inarrestabile striscia di partite con gol. L’attaccante colombiano è al suo ottavo gol consecutivo e sta trascinando l’Atalanta in zona Europa. Anche contro la Juventus, l’ex Napoli, Udinese e Sampdoria ha siglato una doppietta che stava per regalare agli orobici un’insperata vittoria contro la capolista. Solo un gol di Cristiano Ronaldo ha tolto a Duvan Zapata e compagni la gioia di essere la prima squadra in stagione a sconfiggere la Juventus in campionato. L’ennesimo exploit dell’attaccante aumenta ovviamente la sua valutazione che sale da 51 a 55 crediti.

Tra le sorprese più interessanti del campionato c’è ovviamente Nicolò Zaniolo. Il centrocampista della Roma è partito con una valutazione di 3 crediti ma pian piano ha guadagnato sempre più spazio nella squadra allenata da Eusebio Di Francesco. Grazie alla straordinaria personalità e qualità tecniche mostrate e ai tanti infortuni in casa giallorossa, Zaniolo si è guadagnato un posto da titolare. Dopo tante ottime prestazioni, contro il Sassuolo è arrivato anche il suo primo gol in serie A e così la sua valutazione è passata da 8 a 11 crediti, ancora un buon valore per acquistare un calciatore in grado di offrire bonus e prestazioni sopra la sufficienza.

La 18^ giornata di serie A ha visto anche l’ottima prestazione di Gaston Ramirez, autore di un gol e di un assist nella vittoria della Sampdoria contro il Chievo. Il trequartista è stato il migliore in campo nella sfida del 26 dicembre e la sua valutazione è salita da 21 a 24 crediti.

Da Higuain ad Insigne, continua la crisi dei due attaccanti

Da 58 a 40 crediti. Basta questo dato per comprendere la crisi che sta attraversando Gonzalo Higuain. L’attaccante del Milan continua a non segnare e a vivere un digiuno dal gol che ormai preoccupa. Il calo del Pipita coincide con il crollo dei rossoneri che dopo aver perso il quarto posto, hanno pareggiato in casa del Frosinone e permesso alla Lazio di guadagnare ulteriore terreno.

Dopo aver sfiorato i 60 crediti di valutazione, Lorenzo Insigne è in fase calante da ormai troppe giornate. Anche nell’ultimo turno di campionato non è stato in grado di fare la differenza. Inoltre la sua espulsione in pieno recupero ha ulteriormente abbassato la sua valutazione. Ora l’attaccante del Napoli vale 47 crediti. Un crollo che fa riflettere ma che potrebbe rivelarsi prezioso per i fantallenatori che vogliono scommettere nel suo ritorno da protagonista.

Chiude la nostra rassegna Vitor Hugo, difensore della Fiorentina e protagonista in negativo della sfida contro il Parma. Dopo aver commesso l’errore che ha portato al gol vittoria Roberto Inglese, il calciatore viola è stato anche espulso nella ripresa lasciando i suoi in inferiorità numerica. La pessima prestazione comporta una valutazione in ribasso che passa da 14 a 12 crediti.

TAG:

News SUPERSCUDETTO.IT