Infortunati serie A, ecco chi non giocherà il prossimo turno

6 febbraio 2019 - Francesco Fragapane

Da Fiorentina-Napoli a Sassuolo-Juventus, l'analisi degli infortunati che salteranno la 23^ giornata di serie A

La 23^ giornata di serie A inizierà con largo anticipo giovedì 7 gennaio. Il primo match previsto è Lazio-Empoli, con fischio d’inizio alle ore 20.30. Il match dell’Olimpico potrebbe modificare nuovamente i fragili equilibri in zona Champions League, in attesa di Chievo-Roma e Milan-Cagliari. Nelle ultime settimane anche Sampdoria e Atalanta si sono spinte alle porte del quarto posto, entrambe impegnate in match non particolarmente proibitivi, rispettivamente contro Frosinone e Spal. L’Inter dovrà rialzare la testa in casa di un combattivo Parma, dopo l’eliminazione in Coppa Italia contro la Lazio e la pesante sconfitta a San Siro contro il Bologna. I padroni di casa sono reduci da una soddisfacente prestazione contro la Juventus, con il risultato finale di 3-3 ottenuto al 93’. Big match al Franchi tra Fiorentina e Napoli, mentre la capolista è attesa domenica 10 gennaio in casa del Sassuolo. Svariati gli indisponibili in questa 23^ giornata di serie A. Ecco un’analisi utile per tutti gli iscritti del concorso Superscudetto.

Serie A, gli infortunati degli anticipi

Lazio-Empoli è la prima gara in programma della 23^ giornata di serie A. La squadra di Inzaghi dovrà fare a meno di Lukaku, Wallace e Luiz Felipe. In dubbio Correa, alle prese con noie muscolari. Il talento biancoceleste potrebbe restare fuori da questa sfida, mentre capitan Immobile rischia di partire dalla panchina. Assente Capezzi per l’Empoli, mentre La Gumina potrebbe recuperare per il match contro la Roma. Il Chievo fronteggerà la Roma senza l’immortale Pellissier e Tomovic. Assente inoltre il lungodegente Seculin, che tornerà a maggio. Di Francesco non potrà schierare lo squalificato Pellegrini e dovrà ancora fare a meno di Perotti, Under e Juan Jesus, tutti a disposizione probabilmente entro fine febbraio.

Un solo assente per infortunio in casa Fiorentina, Vitor Hugo, con Pioli che dovrà fare a meno anche di Milenkovic e Benassi per squalifica. In casa Napoli è facile ipotizzare l’assenza di Hamsik tra i convocati, ormai a un passo dalla Cina. Ancelotti dovrà fare a meno inoltre del lungodegente Chiriches. Il Parma dovrà fronteggiare l’Inter tra le mura amiche senza Rigoni, alle prese con dei fastidi fisici. Alla lista si aggiunge il lungodegente Grassi, per il quale la stagione è ormai finita. Oltre allo squalificato Politano, Spalletti dovrà rinunciare a Borja Valero e Vrsaljko, con quest’ultimo che ha ormai concluso in anticipo la propria annata.

Serie A, gli infortunati delle gare della domenica

Bologna-Genoa è la prima delle sei gare in programma domenica 10 gennaio. Mihajlovic proverà a conquistare la sua seconda vittoria di fila senza Sansone, che ha accusato un lieve affaticamento. Delicata invece la situazione in casa Genoa, con Prandelli che dovrà rinunciare a Favilli e Mazzitelli, oltre a Hiljemark, per il quale la stagione è finita. A questi si aggiunge Romero, fuori per squalifica.

Oltre a Murru, squalificato, la Sampdoria scenderà in campo senza Caprari, il cui recupero potrebbe durare almeno fino ad aprile. Out anche Barreto e Sala contro un Frosinone che deve rinunciare a cinque protagonisti: Ghiglione, Brighenti, Dionisi, Ariaudo e Simic, tutti con tempi di recupero differenti. Rosa al completo invece per l’Atalanta di Gasperini, mentre la Spal sarà in campo senza Felipe e Fares, squalificati. In dubbio Parigini e Djidji in casa Torino, mentre Zaza e N’Koulou saranno di certo out per squalifica. Assenza pesanti anche per l’Udinese, con gli infortunati Badu, Samir, Barak e Sandro.

Non è mai facile scendere in campo contro la Juventus. Farlo senza lo squalificato Duncan e gli infortunati Marlon, Magnanelli e Sernicola rende tutto ancora più complesso. A questi si aggiunge Sensi, che potrebbe partire dalla panchina. Anche l’infermeria di Allegri è alquanto affollata, con Bonucci, Chiellini e Cuadrado ancora out e Spinazzola e Barzagli in forte dubbio contro il Sassuolo.

L’ultima gara di giornata sarà Milan-Cagliari, con Gattuso che prova a dimenticare i malumori dovuti ai tanti assenti (da inizio stagione) con l’ottima media realizzativa della sua nuova punta: Piatek. Fermi ai box intanto sono Zapata, Caldara, Biglia e Reina. A questi si aggiunge Boanventura, per il quale la stagione è ormai conclusa. Tanti assenti anche per i sardi, con Thereau in dubbio e di certo out Bradaric, Cacciatore, Birsa, Cerri e Klavan, con Castro che tornerà nell’annata 2019-20.