Fantacalcio e Serie A: crisi d'attacco per la Fiorentina, Benassi e Chiesa le armi in più

15 novembre 2018

Astinenza da gol preoccupante per la Fiorentina e per tutti quei fantallenatore che avevano puntato sulle bocche di fuoco viola, ma la rivelazione è Benassi

In casa Fiorentina le cose non stanno andando bene. I quattro pareggi consecutivi per 1-1, tutti contraddistinti dalle rimonte dell’avversario di turno, fanno scattare il campanello d’allarme, anche in ottica fantacalcio e Superscudetto. La squadra di Stefano Pioli non ingrana in zona gol e resta relegata a centro classifica. A poco serve il buon andamento difensivo, nonostante in termini numerici 10 reti subite siano in linea addirittura con le compagini che si contendono lo scudetto. La Juve ha subito 8 gol, l’Inter 10 proprio come i viola, il Napoli ha addirittura 13 reti incassate. Ma è anche vero che da un mese a questa parte arriva puntuale la reazione degli avversari pronta a far sfumare la vittoria dei gigliati e a macchiare le prestazioni del portiere Lafont. Il successo in campionato per i viola manca ormai da troppo tempo, per la precisione dal 2-0 all’Atalanta del 30 settembre.

Fiorentina, l’attacco sta deludendo: solo 5 i gol

Scontato pensare che questo trend negativo abbia delle ripercussioni dirette anche in ambito fantacalcistico, ed è frutto principalmente di un attacco che sta rendendo meno delle aspettative estive. Sulla carta il trio Federico Chiesa-Simeone-Pjaca prometteva grandi cose, ma in termini numerici si sta rivelando assai deludente sul piano realizzativo. Il croato era chiamato al riscatto dopo annate deludenti alla Juventus e allo Schalke 04. Ma Pjaca non è andato oltre ad un solo gol segnato, e pur scendendo in campo in ogni partita (tranne col Torino) non ne ha mai finita una per intero. Giovanni Simeone invece sembra lontano parente dell’ottimo elemento che aveva terminato la passata stagione con 14 centri e svariati assist. Dodici mesi fa, a metà novembre, il figlio di Diego aveva già siglato 4 gol e altrettanti assist, dando un contributo di gran lunga migliore alla Fiorentina rispetto all’andamento attuale.

Benassi e Veretout sono i goleador viola

Federico Chiesa sembra l’unico dei tre a poter essere esente da critiche. Le sue reti in campionato sono soltanto 2, ma non è a lui che bisogna chiedere di bucare la porta avversaria. Le prestazioni del figlio d’arte continuano a essere spesso al di sopra della sufficienza, come accaduto anche controil Frosinone. Ben più di una gioia la stanno regalando invece i centrocampisti viola. Marco Benassi, con 5 gol è attualmente per distacco il capocannoniere della Fiorentina, gli stessi dell’intero attacco viola. Dato il ruolo dell’ex Torino, si tratta di uno score decisamente invidiabile dopo neanche tre mesi di campionato. C’è poi Jordan Veretout con 3 centri, due dei quali siglati su calcio di rigore. Il francese però sta agendo in una posizione nuova e più lontana dalla porta avversaria rispetto ad un anno fa, quando chiuse a quota 8 nella classifica cannonieri. Non è trascurabile l’apporto del difensore Milenkovic, che ha messo due volte la firma sul tabellino dei marcatori. Per il resto però è evidente come manchino i gol dell’attacco.

Attacco viola inesistente anche in panchina

Nessun segnale è fin qui giunto dall’esperto Cyril Thereau, sempre affidabile nelle stagioni passate ma che già da tempo ha ormai indossato i panni del separato in casa. L’esperta punta francese pare possa lasciare la Fiorentina già a gennaio, anche risolvendo il contratto che lo lega alla compagine toscana. E pure Kevin Mirallas è attualmente desapareçido. Pur trattandosi di un acquisto altisonante e pur possedendo mezzi tecnici non indifferenti, il belga sta deludendo. Gioca poco e conclude meno, come Eysseric, il cui unico bonus fornito finora è stato un assist. In chiave fantacalcio e Superscudetto non conviene puntare sugli avanti viola. Le alternative sono Benassi e Veretout, il cui costo in ottica fanta-mercato è tutto sommato contenuto. Ed è altrettanto interessante puntare su Federico Chiesa, che compensa la non eccelsa vena realizzativa con prestazioni spesso eccellenti e con i bonus derivanti dagli assist, ben 5 nelle prime 12 giornate.

Brutte notizie anche per capitan Pezzella

Infine altri guai per la Fiorentina e per i fantallenatori arrivano da German Pezzella. Il 27enne argentino e capitano dei gigliati ha rimediato un infortunio in Nazionale. Lo staff medico dell’Argentina ha reso noto che il difensore ha subito una lesione di primo/secondo grado al bicipite femorale della coscia sinistra. I tempi di stop stimati si aggirano sulle tre settimane circa, e questo vorrebbe dire niente match con la Juventus per Pezzella, che fino allo scorso turno di campionato aveva giocato per tutti i 90′ di ogni match dalla prima alla dodicesima giornata.